Android e Ipovedenti: aiuti Apps dal Google play store

Di recente parliamo sempre più spesso per quanto riguarda le lenti d’ingrandimento su iPhone. Sono molteplici gli ipovedenti, e questo può aiutare molte persone, ma se ho uno smartphone Android e non posso permettermi un Apple, quali opzioni sono disponibili per l’ingrandimento sui dispositivi Android?

Android apps e software di sistema possono variare a seconda dell’hardware e del costruttore del vostro dispositivo, in questo modo dovreste semplicemente controllare le impostazioni per vedere se il dispositivo include già di default eventuali applicazioni speciali a questo scopo. Ad esempio, Samsung include un widget lente di ingrandimento in alcune versioni di smartphone Galaxy. Se la versione corrente del sistema operativo Android non ha uno strumento lente di ingrandimento integrata, decine di apps di terze parti che fungono da lenti ed applicazioni a schermo-zoom sono disponibili in Google Play Store.

Cozy Magnifier & Microscope è uno dei tanti disponibile per i dispositivi Android app nello store di Google Play. La versione gratuita, visualizza pubblicità. La versione $ 1.99 rimuove gli annunci e include funzionalità aggiuntive.

Apps Android: molteplici soluzioni, ma attenti alle pubblicità fastidiose

Il design ed i controlli possono differire leggermente, ma molte di queste applicazioni funzionano allo stesso modo: una volta che si apre l’applicazione, il software utilizza la fotocamera del dispositivo (e talvolta la luce del Flash ) per ingrandire testo o gli oggetti. È possibile utilizzare i controlli, come lo zoom o freeze per avere una visione ancora migliore.

Con così tanti tra cui scegliere, la selezione di un’applicazione di ingrandimento può sembrare eccessivo, ma Cozy Magnifier & Microscope, Smart Magnifier and Magnifier, sono tra quelli con rating più elevato nello store. Aspettatevi in ogni caso, da qualsiasi applicazione il permesso di utilizzare la fotocamera del dispositivo, album foto e altri file.

Alcune applicazioni sono gratuite, e alcune costano irrisorie somme circa 3€  in genere o anche meno, le  applicazioni gratuite sono comunque sempre contornate dalla pubblicità solita sullo schermo, così pagare l’app, in alcuni casi di intenso utilizzo, vale la pena per evitare tali distrazioni. Al posto di utilizzare  un’applicazione specifica, alcune persone preferiscono prendere solo una foto e utilizzare la funzione pinch-and-zoom del dispositivo per ingrandire l’immagine.

Via

     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: