Argentina: bufera per l’esultanza in faccia all’Olanda e Messi insulta un avversario!

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

La partita vinta dall’Argentina sull’Olanda nei quarti di finale del Mondiale è stata dir poco tesa, con momenti di tensione e risse in campo che si sono accese continuamente sia nei tempi regolamentari che in quelli supplementari, compresi anche i calci di rigore e in particolare dopo quello realizzato dagli Orange con Weghorst.

Messi insulta l’avversario

Ecco il motivo per cui al momento del penalty decisivo di Lautaro Martinez, praticamente tutti i giocatori dell’Argentina sono passati davanti ai rivali in segno di scherno nel corso dell’esultanza, alimentando ulteriormente il nervosismo generale. Questo si è visto anche nel corso dell’intervista a caldo a Lionel Messi, che in diretta ha battibeccato con un avversario, proprio con Weghorst, gigante olandese autore della doppietta. Messi innervosito ha detto con insistenza “Que miras bobo?“, che tradotto vuol dire “Che guardi scemo?“. Non solo, i media argentini raccontano anche che al termine dell’incontro il capitano ha avuto un faccia a faccia pesante pure con l’ex Juventus Edgar Davids, oggi assistente di Van Gaal sulla panchina olandese. Insomma, non proprio un match all’insegna del fair play, con scene opposte a quelle che invece si erano viste nell’altro quarto di finale di giornata, quello in cui il Brasile è stato eliminato dalla Croazia.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *