Arma dei Carabinieri e Autostrade per l'Italia, intesa per promuovere la cultura della legalità nei cantieri

Arma dei Carabinieri e Autostrade per l’Italia, intesa per promuovere la cultura della legalità nei cantieri

Condividi su:

 

ROMA – Autostrade per l’Italia e l’Arma dei Carabinieri, hanno sottoscritto un protocollo d’intesa con l’obiettivo di sostenere e promuovere la diffusione della cultura della legalità e della sicurezza, anche al fine di prevenire e riconoscere il manifestarsi di taluni fenomeni criminosi.

La collaborazione mira alla realizzazione di eventi formativi dedicati, conferenze, convegni e seminari in materia di prevenzione e contrasto dei reati contro il patrimonio (come furti, danneggiamenti, atti di vandalismo, etc.), di sensibilizzazione su fenomeni criminali come le estorsioni, l’usura e la corruzione, nonché relativamente all’applicazione della normativa sulla sicurezza sui luoghi di lavoro all’interno dei cantieri.

Arma dei Carabinieri e Autostrade per l’Italia, intesa per promuovere la cultura della legalità nei cantieri

Il Gruppo ASPI è impegnato nella realizzazione di un importante piano di ammodernamento infrastrutturale, che ha in programma anche la stesura di appositi Protocolli di Legalità, con l’obiettivo di elevare gli standard nei propri cantieri, e promuovere trasparenza, anche ai fini di prevenzione, controllo e contrasto dei tentativi di infiltrazione mafiosa e di verifica della sicurezza e della regolarità dei cantieri di lavoro.

L’Arma dei Carabinieri garantirà la partecipazione dei propri rappresentanti alle iniziative di formazione e informazione, con l’interessamento in particolare dei Reparti dell’Organizzazione territoriale, per gli aspetti sulla cultura della legalità e della sicurezza. Aspi, dall’altra parte, garantirà la partecipazione di personale qualificato alle iniziative; metterà a disposizione dell’Arma dati, notizie e input informativi e segnalerà le misure ed eventuali contesti su cui ritiene opportuno indirizzare le attività di analisi e approfondimento.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24