Atalanta, primo posto a -7: serve il salto di qualità per gridare guerra al vertice

 
RSS
Follow by Email
Twitter
Visit Us
Follow Me

Dopo 14 giornate di campionato, l’Atalanta si trova in una situazione tanto perfetta quanto interessante: quarto posto e una distanza di sette lunghezze dal Napoli capolista. Bilancio assai positivo, soprattutto dopo l’ultima vittoria conquistata sul campo della Juventus (e i risultati delle dirette concorrenti che hanno accorciato notevolmente la classifica). In un campionato così equilibrato i nerazzurri potrebbero dire la loro, ma prima di parlare di un’Atalanta pronta a lottare per il vertice occorrerà superare le altre due prove del 9.

Il cosiddetto “salto di qualità” si ottiene contro le piccole. Vincere gli scontri diretti è importante, ma è contro le altre che è necessario fare sempre bottino pieno. Come citato in precedenza, considerare l’Atalanta come un team in grado di lottare per il primo posto è ancora presto, ma se dovessero arrivare i 3 punti contro il Venezia (altra prova del 9) si potrebbe cominciare a pensare di impensierire il Napoli: contando dello scontro diretto che ci sarà questa settimana. Un passo alla volta, piedi per terra e grande ambizione.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *