tennista serbo

Carreno Busta sconfitto da Djokovic, polemizza con il serbo dopo la gara

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il quarto di finale tra Carreno Busta e Novak Djokovic è finito con la vittoria del serbo in tre set. Dopo aver perso il primo, il numero uno al mondo si è ripreso ed ha dominato gli altri.

Il punteggio finale è stato 4-6, 6-2, 6-3, 6-4 in favore del favorito alla vittoria finale, malgrado la presenza ingombrante di Nadal.

Un quarto di finale caratterizzato da noie fisiche per il serbo. Soprattutto nel primo set in cui ha affermato, appena dopo il match nell’intervista, di soffrire dolori alle spalle e al collo. La natura di questi problemi non è stata svelata dello stesso atleta serbo.

Carreno Busta, però, non è sembrato affatto convinto dei problemi fisici occorsi al serbo durante il primo set. Ha espresso chiaramente il suo disappunto per una dimostrazione di poca correttezza e lealtà del numero uno al mondo. Lo spagnolo aveva, ad un certo punto, creduto di potercela fare. Il suo tennis aggressivo stava mettendo in difficoltà il più forte al mondo. Ecco le sue parole post-partita:

“Non mi ha sorpreso che si sia lamentato per dei problemi fisici ed abbia chiesto assistenza medica. Ogni volta che perde fa così. Quindi era un buon segnale per me. Era un segnale che stavo giocando bene e che gli causavo delle difficoltà. Novak lo fa da anni. Ogni volta che perde, chiede assistenza medica. Ma subito dopo inizia a giocare normalmente. Niente di nuovo. Non so se questo accade a causa della pressione a cui è sottoposto, se è qualcosa di mentale. Ma di solito è così”.  

La risposta del serbo non si è fatta attendere. Ha voluto precisare come i dolori li avvertiva già prima di cominciare il match. Ecco le sue parole:

” Già prima di entrare in campo non mi sentivo al meglio. Durante il riscaldamento sono successe diverse cose di cui preferirei non entrare nei dettagli. Mentre l’incontro andava avanti, mi sentivo meglio e il dolore è andato praticamente via”.

Non sappiamo cosa sia accaduto durante il riscaldamento, ma quello che abbiamo visto in campo è stata una lenta e produttiva trasformazione del serbo dopo il primo set. Ora Djokovic deve pensare a venerdì, quando sulla sua strada incontrerà Tsisipas.

Per favore supportaci e metti mi piace!!

Autore dell'articolo: Lorenzo Carrega

Avatar