Champions League Milan: ecco quanto basta per qualificarsi, le combinazioni possibili

 

Il Milan formato extralarge di Zagabria vuole fortissimamente raggiungere gli ottavi di finale di finale di Champions League. La roboante vittoria per 4-0 ieri contro la Dinamo Zagabria, in un campo dove i padroni di casa erano imbattuti da 31 partite e dove aveva perso anche il Chelsea, attuale capolista e già qualificato del girone, rimette il destino nelle mani dei rossoneri. Attualmente il Milan si trova al secondo posto del girone con 7 punti in classifica, il Salisburgo terzo si trova a quota 6 punti. La prossima partita sarà proprio Milan-Salisburgo.

Tutte le combinazioni possibili per il passaggio del turno del Milan

Dopo la quinta giornata, questa è la situazione attuale di classifica:

  1. Chelsea – 10 punti (+5 dr) – Aritmeticamente qualificato agli ottavi di Champions League
  2. Milan – 7 punti (+1 dr) – Attualmente qualificato agli ottavi di Champions League
  3. RB Salisburgo – 6 punti (0 dr) – Attualmente qualificato agli ottavi di Europa League
  4. Dinamo Zagabria – 4 punti (-6 dr)

Grazie alla sconfitta del Salisburgo contro il Chelsea e alla vittoria del Milan contro la Dinamo Zagabria, ai rossoneri basterà un pareggio all’ultima giornata contro il Salisburgo per qualificarsi aritmeticamente agli ottavi di finale di Champions League. In caso di sconfitta contro il Salisburgo, dunque, i rossoneri sarebbero eliminati. Milan-Salisburgo, ultima partita del girone E di Champions League, è in programma per mercoledì 2 novembre a San Siro. E sarà una partita da dentro o fuori, con il Milan che avrà a disposizione due risultati su tre.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano