come muoversi in Sardegna

Come muoversi in Sardegna per le vacanze

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Secondo airbnb.it per il 2021 e webmagazine24.it per il 2020, tra le mete turistiche preferite dagli italiani vi è la Sardegna che, con il suo mare color turchese, è meta ideale per una vacanza all’insegna del relax. Ormai conosciamo bene i luoghi e le spiagge quindi in questo articolo vorremmo parlarvi di un aspetto sicuramente più tecnico ma fondamentale per godersi al meglio le tanto agognate vacanze: come muoversi in Sardegna? Auto, camper o mezzi pubblici? Ecco i nostri consigli.

Fonte: Unsplash.com

Le strade a scorrimento veloce: come raggiungere le principali località

Il viaggio è sempre un’esperienza molto personale e ognuno lo organizza seguendo il proprio stile. C’è chi ama viaggiare in moto, c’è chi ama la comodità del camper e chi ancora, organizzando una vacanza low cost, come descritto su webmagazine24.it, preferisce viaggiare con i mezzi pubblici.

Per molti il modo migliore per andare alla scoperta dell’isola è noleggiare un’auto. Se arrivate in aereo, appena atterrati all’aeroporto di Olbia è possibile già da subito muoversi in piena autonomia noleggiando un veicolo. Servizi come  discovercars.com permettono di affittare l’auto più adatta alle proprie esigenze per proseguire il viaggio senza dover sottostare agli itinerari e orari dei tour operator, anche grazie al fatto che l’isola è ben collegata con strade a scorrimento veloce che permettono di raggiungere agevolmente le località principali dell’isola.

La principale arteria stradale della Sardegna è la SS131 che attraversa l’isola da nord a sud, partendo da Cagliari e finendo a Porto Torres, passando per Sassari e Oristano. Proprio da Sassari parte una deviazione che porta a una delle località più rinomate, Alghero, famosa per i suoi coralli rossi.

Fonte: Unsplash.com

Le località più belle

Tra le località più belle vi è l’intera zona della Costa Smeralda, facilmente visitabile se ci si sposta da Olbia con l’auto. Da qui, infatti, sono tante le strade a scorrimento veloce permettono di raggiungere agevolmente le località di tutta la costa Arzachena.

Tra i luoghi più incantevoli vi è sicuramente l’arcipelago della Maddalena. Per poter raggiungere queste isole vi è un unico modo: raggiungere in auto Palau e da lì  prendere un traghetto, con delcomar.it. Il viaggio per raggiungere queste isole vale sicuramente la pena: acque cristalline e fondali che ogni anno attirano numerosi turisti appassionati di snorkeling.

Sempre partendo da Olbia è possibile raggiungere facilmente le bianche spiagge del Golfo di Orosei, località famosa per le Grotte del Bue Marino, al cui interno è possibile ammirare uno degli spettacoli più belli di tutta l’isola. La grotta è lunga più di 20 km e si dirama in tre tronconi nei quali è possibile ammirare stalattiti e stalagmiti. E sempre a proposito di grotte, ad Alghero troviamo quelle di Nettuno, anch’esse caratterizzate dalla presenza di stalattiti e stalagmiti. Qui è possibile organizzare un tour guidato per apprezzarne maggiormente la bellezza.

Se invece vi trovate a sud dell’isola, da Cagliari, prendendo la SS119 potrete raggiungere la località di Chia, famosa per le sue acque limpidissime e per il vicino centro archeologico di Nora, dove è possibile ammirare le rovine dell’antica città punico-romana.

Che sia con l’auto, con la moto o con il camper, la Sardegna è un luogo incantevole che vi lascerà ricordi indelebili.

Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.