Cosa succede a Joakim Maehle? Serve fare di più sulla fascia sinistra

 

L’infortunio di Gosens ha costretto l’Atalanta a cambiare le carte sulle fasce. Se da una parte Zappacosta ha compensato al meglio l’ennesimo stop di Hateboer (diventando un titolare fisso), dall’altra l’assenza del tedesco si sta facendo nettamente sentire. Mancanza di alternative? Il sostituto è già in squadra, ed è Joakim Maehle: giocatore avente delle caratteristiche perfette visto il contesto. Nonostante ciò, il ragazzo è il fantasma dell’esterno che l’anno scorso aveva sostituito alla grande Hans sulla destra, faticando parecchio non solo a livello individuale, ma anche analizzando l’andamento della squadra: specialmente in fase di costruzione.

La domanda sorge spontanea: perché non riesce a replicare quello che ha fatto di straordinario con la Danimarca? Tatticamente avrebbe gli spazi per alzare la squadra, ma Maehle si dimostra quasi disperso. Mancanza di spinta, timidezza in fatto di saltare l’uomo e tagli offensivi che non trovano l’intesa giusta con i suoi compagni di reparto. Ovviamente la pazienza è una virtù, ma in questo caso occorre che Joakim si riscatti definitivamente. Certo, arrivare ai livelli di Gosens è dura, ma dall’altra parte Maehle può fare molto di più di quello che ha dimostrato fino ad ora.

fonte foto pazzi di fanta

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo