Le pagelle dell’Atalanta 2021: DIFENSORI

 

Toloi (9) – Capitano e trascinatore della squadra. Combattente in difesa (dove è sempre l’ultimo a mollare il colpo), centrocampista aggiunto quando c’è da attaccare. La “lode” arriva con la vittoria ad Euro 2020: la ciliegina sulla torta per concludere al meglio un 2021 d’applausi.

fonte foto calcionews24

Palomino (8,5) – La sorpresa del reparto, ma andiamo per gradi. Si comincia dalla stabilità portata con il 4-2-3-1 da gennaio in avanti: contesto dove l’argentino è riuscito a trovarsi più a suo agio. Nella stagione seguente il ragazzo compie un grande salto di qualità: un leader che ha preso le redini del reparto, dimostrando anche una certa costanza. Lo sceriffo che sale di grado diventando il capo del “distretto dell’Atalanta”.

fonte foto momenti di calcio

Djimsiti (8) – Poco citato, ma al tempo stesso pilastro della difesa orobica da ben quattro anni. L’albanese esce sempre a pieni voti tra campionato e coppe europee, dove si registrano le prestazioni di livello contro Juventus e Inter (l’anno scorso). L’infortunio lo ha tenuto fuori per settimane, ma la sua titolarità è scontata quanto fondamentale.

Demiral (7,5) – L’ex Juve si dimostra il classico difensore “rognoso”: bravo nella marcatura a uomo, aggressivo e sempre pronto a recuperare pallon. Buon giocatore, ma meno completo rispetto al suo predecessore Romero (manca la capacità di costruire gioco dal basso).

Scalvini (6,5) – Definito da Gasperini come “il nuovo Bastoni” stupisce già a partire dell’estate. Giocatore dalla giusta personalità che farà molto parlare di lui in futuro, ma occhio ad un possibile utilizzo già a partire dall’inizio del girone di ritorno.

 

Lovato (6) – Troppo poco per il difensore italiano più promettente della Serie A: il prestito a Cagliari gli servirà per accumulare minutaggio ed esperienza. Tempo al tempo anche per lui.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo