Atalanta, Gasperini sogna una notte da primo in classifica, ecco le novità di formazione

 

L’Atalanta sta facendo non bene, benissimo in questo campionato. Se non fosse per il doppio vantaggio sfumato nel turno scorso contro l’Udinese, altra gran bella realtà di quest’anno, gli uomini di Gasperini avrebbero anche 2 punti in più. Stasera l’Atalanta affronterà il Sassuolo per provare a vincere e sentire il sapore della vetta solitaria, in attesa che giochi il Napoli. Ma la squadra di Gasperini non ha l’obbligo di vincere il campionato per cui andare anche per una notte in vetta ha un sapore particolare. Ma prima c’è da battere l’avversario di giornata, non affatto facile, il Sassuolo.

L’Atalanta sogna una notte in vetta

L’Atalanta come detto se vincesse con il Sassuolo andrebbe da sola in vetta alla classifica in attesa della partita del Napoli che lo precede di due punti. La squadra di Gasperini ha quest’anno cambiato il modo di giocare e il dato più lampante è la metamorfosi a livello di gioco in questo primo scorcio di stagione, durante il quale Gasperini che ha fatto scuola in Italia e in Europa con il suo gioco a mille all’ora e di duelli uno contro uno a tutto campo, ha lasciato spazio a una versione più moderata, con baricentro più basso e numeri meno vorticosi a livello di gol segnati e subiti. A testare il nuovo corso sarà il Sassuolo che si sta ricostruendo dopo le tante partenze illustri dell’estate. L’Atalanta dovrà fare a meno ancora di Musso, Toloi e Zapata, oltre a Palomino. Pasalic dovrebbe spuntarla ancora su Ederson sulla trequarti.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano