DAZN alza i prezzi! Ecco i nuovi prezzi degli abbonamenti

 

DAZN ha presentato i nuovi piani per il 2023. Con un po’ di sorpresa, i prezzi degli abbonamenti per i piani Plus e Standard si sono alzati rispetto all’offerta precedente. Si aggiunge inoltre, come già noto, anche il nuovo piano Start. L’aumento del prezzo riguarda solamente i nuovi clienti e coloro che avevano disdetto in precedenza l’abbonamento. Per chi invece è già abbonato o ha l’abbonamento in pausa, il prezzo non subirà variazioni. A partire da 29,99 euro al mese, il piano Standard consente di guardare in contemporanea gli eventi live trasmessi o i contenuti on demand su due dispositivi registrati, purché siano connessi entrambi alla stessa rete internet della propria abitazione. Il costo di 29,99 euro al mese è garantito con una permanenza minima di 12 mesi, e pagamento di mese in mese con 12 rate da 29,99 euro al mese. Per quanto riguarda il prezzo base, si alza invece il costo dell’abbonamento a DAZN Plus. A partire da 44,99 euro al mese, il piano consente di guardare in contemporanea gli eventi live trasmessi o i contenuti on demand su due dispositivi registrati, anche in luoghi differenti. Il piano PLUS permette di registrare fino a un massimo di sette dispositivi .

Lo sconto annuale di DAZN

Per attivare il contratto annuale scontato bisogna semplicemente selezionare l’opzione “Annuale-scontato” nella pagina di selezione del piano e successivamente inserire come metodo di pagamento carta di credito/debito o paypal. Il piano annuale scontato non è disponibile per coloro che pagano tramite terze parti con gli store digitali di apple e google. Oltre all’aumento dei prezzi per i due piani precedenti, DAZN ha lanciato anche Start, il nuovo pacchetto di contenuti disponibile a 12,99 euro al mese, dedicato a chi ama seguire sport differenti rispetto al calcio, una nuova offerta dedicata al multisport che include tutto il basket italiano e il meglio del basket europeo, l’NFL, la grande boxe, la UFC e il meglio del fighting internazionale.

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano