Il calcio riparte con il derby della Ruhr

Il calcio riparte con il derby della Ruhr

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Il calcio è pronto a ripartire. Serie A esclusa, la Premier ha già annunciato una data, mentre la Bundesliga sarà il primo campionato europeo a tornare sul prato verde. E – con i limiti del caso – lo farà in “grande” stile, ovvero con il derby della Ruhr, meglio conosciuto come Revierderby, e che vede sfidarsi Borussia Dortmund e Schalke 04. Quello che andrà in scena questo sabato pomeriggio alle 15.30 però, non sarà il solito derby. Il calcio riparte con il derby della Ruhr.

Il calcio riparte con il derby della Ruhr

In una situazione davvero tragica come quella legata al COVID-19, il calcio non poteva che ripartire in questa maniera. Con un segnale davvero forte, un segnale univoco. Con un derby che si giocherà senza tifosi, senz’anime sugli spalti (che poi non sono che i tifosi la vera anima di un derby?), ma che servirà anche a gridare al mondo che un piccolo pezzo di normalità è tornato. Sarà difficile giocare guardando alla classifica: per un certo verso, sarà difficile anche riassaporare l’idea di una partita di calcio, almeno per quanto riguarda i primi minuti di gioco.

Nessuno riesce a immaginare che tipo di partita vedremo, e prevederlo è impossibile; non si tratta infatti di schemi, moduli e scelte dei giocatori. Si tratta semplicemente di umanità, di sensibilità psicologica. Perché va ricordato che in mezzo alle diciotto squadre della Bundesliga che questo weekend torneranno in campo, ci saranno anche giocatori non decisamente contenti della scelta. L’unica certezza in questo particolare momento, è che dovremmo abituarci all’idea di un calcio senza tifosi, in un certo senso, di un calcio senza calcio (e gli abbracci festosi dopo aver segnato un goal). Ecco perché il derby della Ruhr, in italiano letteralmente “derby dell’amore”, sarà un appuntamento con la storia. Il primo derby della Ruhr che si giocherà ovviamente a porte chiuse, senza il tifo delle due tifoserie.

fonte immagine: http://borussiadortmunditalia.blogspot.com/

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24