Governo, Prodi: Siamo alla decadenza della democrazia

Il commosso ricordo di Prodi: “Ho visto Flavia sorridermi un’ultima volta”

Condividi su:

 

BOLOGNA – Passeggiando per Bologna con Flavia “ci siamo chiesti se dal paradiso si possa eventualmente vedere piazza Santo Stefano. Io credo proprio di sì”. Questo il commosso ricordo che Romano Prodi ha fatto di Flavia Franzoni, nel giorno dei funerali nella parrocchia di San Giovanni in Monte a Bologna, a pochi passi da via Gerusalemme, accanto alla centralissima piazza, dove l’ex premier e la moglie hanno vissuto sempre insieme.

“Ho visto Flavia sorridermi per l’ultima volta nel sentiero tra Gubbio e Assisi dopo due giorni di pura felicità, con alcuni dei nostri più cari amici”, ha detto Prodi ricordando gli attimi prima del malore e della morte della moglie, avvenuta martedì mentre percorreva un tratto del cammino di San Francesco.

Il commosso ricordo di Prodi: “Ho visto Flavia sorridermi un’ultima volta”

“Siamo stati 54 anni sempre insieme, nei lunghi momenti di gioia e anche nel dolore, nella salute e nella malattia – ha aggiunto Prodi – A 54 anni anni vorrei aggiungere anche il ricordo degli altri due anni del corteggiamento e anche un po’ di più: mai mi sono pentito di aver tanto insistito”.

“Questi sono i pochi pensieri che volevo condividere con voi nel momento in cui salutiamo Flavia per l’ultima volta – ha affermato il professore – Non pensate, però, che la nostra lunga vita insieme sia stata solo una vita di scambi intellettuali o di preoccupazioni. Abbiamo vissuto insieme cielo e terra, anche terra. Tanta felicità fra di noi”. E infine: “Proprio alla vigilia della partenza per Assisi, mentre camminavamo come sempre per le vie di Bologna – ha concluso – ci siamo chiesti se dal paradiso si possa eventualmente vedere piazza Santo Stefano. Io credo proprio di sì. Grazie”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24