Juventus-Spezia risultato finale 2-0

 

TORINO – Juventus-Spezia risultato finale 2-0. La cronaca. Subito efficace il pressing degli uomini di Allegri, la Juve muove la palla alla ricerca del varco giusto per sorprendere la formazione di Gotti. Al 9′ arriva il goal: parabola di Vlahovic che con il sinistro sigla il vantaggio per la Juventus. La palla va a insaccarsi sotto la traversa direttamente su calcio di punizione. All’11’ Bastoni ferma irregolarmente Miretti e viene ammonito. Al 13′ Ottimo intervento di Gatti su Bastoni che argina il centrocampista ligure, diretto verso la porta bianconera.

Al 15′ lo Spezia verticalizza bene per la corsa di Gyasi, l’attaccante numero 11 batte Szczesny ma l’arbitro non convalida la rete per offside. Al 24′ gli ospiti cercano di scuotersi dopo il vantaggio bianconero firmato su punizione da Vlahović. La squadra di Gotti prova a farsi vedere in avanti, ma gli uomini di Allegri sono attenti e coprono bene il campo. Al 27′ Vlahović viene lanciato sull’out di destra da Rabiot, mette in mezzo e Kiwior, con la porta ligure sguarnita, spazza in angolo rischiando l’autogoal. Al 36′ Kovalenko e Nzola provano a sfondare nell’area di rigore bianconera, ma non riescono a trovare lo spazio per calciare: buona chance sprecata dallo Spezia.

Juventus-Spezia risultato finale 2-0

Al 40′ Spezia pericolosissimo: Bourabia serve Holm che crossa basso da destra, Bremer anticipa tutti e mette in angolo. Al 42′ Szczesny cade male a terra sugli sviluppi del corner battuto dallo Spezia ed esce in barella: il portiere polacco lascia il campo ed entra al suo posto Perin. Si va al riposo per l’intervallo. Al 2′ della ripresa Miretti serve Kean, l’attaccante numero 18 scarica di destro da 20 metri: pallone alto che sorvola la traversa. All’8′ Miretti supera due avversari al limite dell’area e scarica di destro: palla deviata e corner per la Juve. Nulla di fatto dai successivi sviluppi.

Al 20′ altro ottimo intervento di Gatti che argina Agudelo e gli sradica il pallone dai piedi. Al 21′ frustata di Vlahović che anticipa tutti saltando altissimo, Dragowski compie un vero e proprio miracolo per evitare il raddoppio della Vecchia Signora. Al 24′ altra ottima prestazione di Miretti, che dal limite conclude di destro: la retroguardia dello Spezia chiude in corner. Al 37′ riparte veloce la Juve in verticale, palla a Danilo che, una volta entrato in area spezzina, incrocia il destro: palla alta di poco. Al 45’+2′ Miretti manda la palla a centroarea e c’è il sinistro vincente di Milik! Raddoppia la Juventus in pieno recupero!

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24