Laura Biagiotti è morta a 73 anni

Laura Biagiotti, addio ad una grande stilista

Laura Biagiotti è morta questa notte, a 73 anni. Gli ultimi due giorni sono stati un’agonia, dopo un malore che mercoledì scorso l’aveva colta nella sua abitazione. Era stata ricoverata d’urgenza all’Ospedale di S. Andrea. I funerali si svolgeranno domani mattina nella Chiesa di Santa Maria Degli Angeli. Una vita ricca di successi e riconoscimenti. E’ stata anche la prima donna a ricevere il premio Leonardo dal Presidente Napolitano. Ha collaborato con tantissimi registi per la realizzazione dei costumi; da ultimo, per il film “La Grande Bellezza” di Sorrentino.

Tutto comincia nel 1965 in via Salaria

La madre di Laura, Delia Soldaini Biagiotti, aveva aperto una sartoria nel 1965 a Roma, in via Salaria. La figlia ha dunque seguito le orme della donna, portando avanti e arrivando a difendere il Made in Italy in tutto il mondo. La mamma è sempre stata per Laura un esempio di vita, un modello da seguire. Aveva rinunciato ad un lavoro che l’avrebbe costretta lontana dalla famiglia e così, cominciò a confezionare biancheria ricamata. Dai lavoretti per le amiche, alla sartoria di lusso, con grande successo.

La stilista del cashmere

Laura iniziò a vent’anni, aiutando la madre nella sartoria; il lavoro era tanto. Da lì, il marchio Biagiotti ha iniziato a fare storia, a partire dalla prima collezione, uscita a Firenze nel 1972. L’elemento che ha contraddistinto da subito la stilista, è stato il cashmere, sin dai primi abiti. La stampa americana ha infatti parlato di lei come la Regina del Cashmere. Laura coltivava anche un grande amore per l’arte, che condivideva con il marito, Gianni Cigna, che purtroppo la lasciò troppo presto, nel 1996. legatissima anche alla sua città, la stilista aveva partecipato con la propria collezione di profumi, al restauro delle fontane di Piazza Farnese.

Immagine presa da: www.lastampa.it

VIA

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. La maggior parte delle conoscenze che ho in ambito tecnologico le ho apprese da autodidatta, riparo Pc e nel tempo libero mi dedico a scrivere articoli su Technoblitz.it di cui sono co-fondatore oltre a scrivere anche su Blastingnews.