“Libera”, il singolo d’esordio di Acinorev

 

MILANO – Si intitola “Libera” il singolo d’esordio di Acinorev. Disponibile su Spotify, è un racconto intimo, la storia di un rapporto nato per caso diventato indissolubile. Un brano al quale la giovane cantautrice tiene molto perché, come tutti gli altri che ha scritto, prende spunto dalla sua vita. Incontro, sicurezza e accoglienza sono i concetti chiave di Libera. Una sicurezza che arriva da lontano, ma non è scontata perché solo una reale accoglienza permette di sviluppare la libertà.

La produzione è stata realizzata dai Doremind (Stefano Ferrari e Ale Porro) che, dopo aver conosciuto Acinorev, hanno sposato il suo progetto. D’accordo con l’art-singer, hanno dato al suo brano “Libera” un suono caldo e naturale, ricco di influenze e sonorità etniche, che miscela la presenza di strumenti acustici, come l’ukulele e il pianoforte, a quella di sonorità più elettroniche e attuali. La voce coinvolgente della cantautrice è arricchita da sovrapposizioni e echi della linea melodica. Lo sviluppo dell’arrangiamento culmina nel suo climax con un ritmo incalzante e poi con una melodia, data dal pianoforte, che si appoggia sull’evocativo battito di un cuore.

Acinorev è nata a Catania, all’ombra dell’Etna, e vive a Milano dove continua a sognare il mare e i fichi d’India. Non si definisce una cantante e nemmeno una cantautrice, ma un’art singer. Canta da sempre e scrive da quando ha capito che era più economico di fare sedute di psicoterapia. Con la musica Acinorev ha anche deciso di lavorare e sta studiando per diventare musicoterapeuta. Intanto intrattiene con giochi musicali i suoi 2 bambini.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Massimo Giuliano