“È stata la mano di Dio”, un film che merita la candidatura all’Oscar

“È stata la mano di Dio”, un film che merita la candidatura all’Oscar

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

NAPOLI – “E’ stata la mano di Dio”, l’ultimo film di Paolo Sorrentino, già premiato quest’anno a Venezia 78 con il Gran Premio della Giuria e il premio Marcello Mastroianni al giovane protagonista Filippo Scotti, merita decisamente la candidatura agli Oscar 2022 per l’Italia.

Questa pellicola è stata definita come una tra le più belle opere dell’autore, già premiato con un Oscar per “La Grande Bellezza”. Il film autobiografico del regista racconta di Napoli oltre che delle sue tragedie personali.

“È stata la mano di Dio”, un film che merita la candidatura all’Oscar

Per il neo sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, “È stata la mano di Dio” è “un inno alla città e alla sua bellezza. È Napoli che si svela in un racconto intimo e personale, un film che emoziona scena dopo scena, un capolavoro. Siamo grati ai nostri talenti e Sorrentino è, senza dubbio, uno di questi. Complimenti a tutto il cast, per Napoli l’Oscar l’avete già vinto”.

E Matteo Renzi, leader di Italia Viva, aggiunge: “Penso che Sorrentino abbia realizzato un capolavoro. Un altro capolavoro. “È stata la mano di Dio” è un film che va visto, assolutamente. E farlo al cinema ha una magia doppia. Risate, lacrime, pensieri: emozioni. Grazie, Paolo”. Infine la ministra per il Sud, Mara Carfagna, che fa il suo “in bocca al lupo a Paolo Sorrentino e al suo “È stata la mano di Dio”: l’Italia porta agli Oscar un grande film e una grande città del Sud!”.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24