mauro icardi

Mauro Icardi, tanti fischi, insulti e gol

 

Mauro Icardi è rientrato contro il Genoa

Mauro Icardi si sa è ormai diventato un caso particolare. A Genova è tornato dopo quasi due mesi di purgatorio. Ha fatto quella che sa far meglio, il gol.

Maurito ha segnato su calcio di rigore che lui stesso si era procurato.

Poi si è reso protagonista anche dell’assist per il gol di Ivan Perisic. Insomma l’argentino si é impegnato, e professionalmente si è comportato molto bene.

La moglie e procuratore Wanda Nara, lo aveva detto “Mauro è pronto per giocare, ed aiutare la squadra”. Il bomber è rientrato ed ha lasciato subito il segno.

La curva interista e la marea di insulti

Già prima dell’ingresso in campo, durante il riscaldamento delle due squadre, la curva nerazzurra si era fatta sentire.

Prima che Icardi, durante il match, calciasse il rigore, sono partiti cori ed insulti. “Uomo di…, Icardi uomo di…, Icardi uomo di…“, questo il coro della curva interista. Brutto episodio, che ha sancito in divorzio tra l’argentino e il suo pubblico.

L’ex capitano da qui a fine stagione, cercherà di portare l’Inter in Champions League. Poi con tutta probabilità le strade si divideranno. Vediamo insieme quali potrebbero essere gli scenari futuri.

Mauro Icardi un caso sempre spinoso

Tra gli insulti rivolti a Maurito, anche il piu classico degli inviti ad andarsene. “Icardi vattene!”, Un ritornello che ha di fatto risuonato come una sentenza.

I tifosi nerazzurri lo hanno liquidato. Adesso Wanda Nara dovrà trovare una sistemazione per il suo assistito-marito.

Il club non vuole svenderlo, ed è per questo motivo che probabilmente lo ha reintegrato in rosa, e messo in campo. Le società interessate all’argentino non mancano.

Per lui pare di siano già mosse Real Madrid, Juventus, Napoli ed il Manchester United. Tutti club di prima fascia. Insomma per Icardi la mia della cessione, pare essere davvero inevitabile.

Fonte foto: Pagina Facebook ufficiale Inter FC

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24