Mourinho e i tre giocatori del momento della Roma, ecco come li descrive

 

Mourinho e la Roma sembrano essere in simbiosi totale, uniti sotto tutti i punti di vista. Dal custode di Trigoria alla tifoseria, non c’è una persona che si permette di contraddire l’allenatore portoghese. Mourinho dal canto suo si sente libero di potersi esprimere nelle migliori condizioni possibili e i risultati si vedono.

Mourinho e i tre giocatori del momento

Mourinho usa parole dolci ma veritiere per i tre uomini che in questo momento stanno facendo la differenza nella squadra giallorossa: Dybala, Smalling e Matic. Ecco le parole di Mourinho su Dybala: “Il suo inserimento è stato naturale. È naturale aver voluto un giocatore come Paulo. È importante che lui non abbia sentito il peso di venire qui ed essere un giocatore importante. È tutto naturale, sembra che sia qui da anni, sembra che lo conosco da anni. Questa naturalità è sinonimo di qualità. Lui è un ragazzo dello stesso livello del giocatore che è”. Mourinho si esprime su Smalling: “È strano che non è in nazionale inglese. È una cosa strana per me. Sto in una posizione privilegiata per paragonare questo Smalling con quello di 4-5 anni fa. Non so se è rigenerazione fisica, se è gioia di vivere qui, se è gioia di giocare per la Roma. Quello che so è che è un giocatore di livello altissimo. Vive un ottimo momento e sono molto contento di lui”. Conclusione finale su Matic: “È la terza volta che gioca in una squadra con me. La prima volta era dieci anni fa, ovviamente è cambiato. Ha perso qualcosa ma ha anche qualcosa in più. È un cervello in campo, per noi è importante”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano