Reggiseno, una storia lunga 104 anni

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La nascita del reggiseno ed il suo brevetto

Il reggiseno é uno degli indumenti di biancheria intima più celebri ed utili della storia. Nacque esattamente  il 3 novembre del 1914, con due fazzoletti e dei nastri rosa che formavano questo elemento all’epoca rivoluzionario. Fu brevettato da una ricca ereditiera di New York, Mary Phelps Jacob, che certamente non pensava che la sua invenzione potesse nel tempo divenire oggetto di culto ed elemento fondamentale per il mondo dell’intimo femminile. L’invenzione avvenne quando la ricca ereditiera newyorkese, indossando un abito da sera, si accorse che il corsetto uscisse fuori dalla scollatura. L’effetto non piacque a Mary Phelps, cosicché  inventò un modo più comodo di sostenere il seno sotto l’abito da sera. La compagnia di corsetti, l’americana Warner Brothers, a quel punto vista l’arguzia e la genialità  dell’invenzione, acquisto il brevetto per una somma di1.500 dollari, che all’epoca rappresentavano una somma davvero ingente. Certamente visto l’enorme successo dell’indumento, la compagnia americana ha davvero fatto il classico colpaccio.

I vari modelli di reggiseno

Oggi praticamente  tutte le donne indossano il reggiseno, che negli anni ha subito diverse metamorfosi ed evoluzioni. Esistono in commercio infatti tanti modelli distinti da numerosi materiali differenti, colori e forme che servono per accontentare le singole esigenze del pubblico femminile. Oggi infatti esistono reggiseni con e senza ferretto, i wonderbra, push up, quelli con i pizzi e senza, svariati colori e fantasie in grado di soddisfare tutte le richieste della cliente. Esistono poi quelli con le spalline fini, normali o rinforzate a seconda della generosità del seno, quelli senza spalline a fascia, un’infinita di coppe con misure e forme differenti. Questo anche  fa si che possano sostenere al meglio il seno, ed allo stesso tempo essere adatti ad un vestito piuttosto che per un altro. Insomma un mondo variegato e pieno di soluzioni, che nacque nel lontano 1914 con due soli fazzoletti ed un nastro rosa.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24