Sanremo: deteneva 83 chili di marijuana in cantina e li copriva con deodoranti

Sanremo. Arrestato un albanese, trovato in possesso di 83 chili di marijuana.

Arian Bashmeta, 42 anni,  vive  a Sanremo ma albanese di origini è stato arrestato dal nucleo operativo di Sanremo perchè ritrovati, nella sua cantina, 83 chili di marijuana. Il valore al dettaglio della marijuana ritrovata è di circa 100.000 euro. Dalle prime indagini risulta che l’uomo si occupasse del confezionamento, ritaglio e della vendita illegale di droga.

L’ uomo

Arian Bashmeta era stato espulso e rimpatriato in Albania nel 2015, l’uomo, però, da quanto risulta è rientrato clandestinamente in Italia nel 2016.  Le autorità, però, lo hanno rintracciato nei pressi di Brescia, pochi mesi dopo essere rientrato clandestinamente in Italia.  La polizia dell’ unità di Brescia, lo hanno arrestato per violazione del decreto di espulsione, ed è stato sottoposto ad un nuovo decreto,  a cui, però, non ha ottemperato. Grazie alla posizione regolare della moglie, si è riavvicinato a Sanremo, e quindi, dalle prime indagini, sembra che al momento dell’arresto egli fosse in Italia irregolarmente.

La vicenda

Arrestato dal nucleo operativo di Sanremo, per detenzione, confezionamento e spaccio di sostanze stupefacenti Bashemta è stato trovato in possesso anche di tutta l’attrezzatura necessaria, sostanze da taglio, bilancini elettronici.  Trovata anche un’ingente somma di denaro.  L’uomo aveva nascosto tutto in cantina, e poi, per sopprimere l’odore di marijuana aveva disseminato deodoranti di temporizzatore  in tutto il perimetro. Ai vicini, in questo modo, non è arrivato l’odore pervadente della marijuana.

Via

Fonte foto

 

     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: