Le scommesse sportive: ecco i dati aggiornati per l’Italia

Sono stati pubblicati nuovi dati relativi alle scommesse sportive e al gioco, per quanto riguarda il nostro Paese. E’ utile a questo punto segnalare la crescita, che copre il periodo che va dal 2014 al 2016. Nonostante i dati del 2016 non siano ancora stati analizzati nel dettaglio, appare evidente come la crescita di questo biennio possa segnare un nuovo colpo messo a segno per quanto riguarda il betting in Italia.

Scommesse sportive: i fattori che hanno influenzato

A incidere sono stati sicuramente gli eventi mediatici più seguiti come i mondiali in Brasile e gli Europei in Francia del 2016. Si gioca principalmente sul calcio, sia per quanto riguarda la serie A e B, sia per la Champions League, così come per i principali campionati stranieri. Qui, bookmakers e quotisti assumono un ruolo sempre più importante e che si sta consolidando nel corso degli anni. Un settore che in effetti punta molto sulla pubblicità e sull’innovazione dello strumento tecnologico. Il betting online è sempre più praticato dagli italiani, che si riscoprono come un popolo di giocatori molto legati al settore delle scommesse sportive.

Il merito è da dividere tra chi propone le scommesse, e quindi i principali portali dedicati al betting online, e gli utenti che ormai optano per questo tipo di gioco come modalità. I dati che sono stati analizzati e che coprono gli ultimi due anni dimostrano come ci sia una zona dove si gioca maggiormente e si scommette di più. Ed è l’Italia centrale, con il Lazio in evidenza, il luogo dove si scommette maggiormente. Il calcio, naturalmente attira e intercetta la maggioranza degli utenti. In generale cresce il volume di affari che riguarda un po’ tutto lo sport professionistico, inclusa la formula 1 e il MotoGP. A seguire, per quanto riguarda le regioni ci sono Lombardia e Campania. Le città dove i centri scommesse sono più affollati sono Roma, Milano e Napoli.

Il mezzo tecnologico ha influenzato e influito su questo settore, con un balzo esponenziale nei dati, che è rapportabile a una crescita del 27%, tra il 2015 e il 2016. Non solo, secondo gli ultimi dati disponibili le scommesse sportive online crescono del 55% e diventano il primo modo di fare betting, anche in Italia. L’avvenuto sorpasso è stato salutato con grande attenzione da parte degli operatori ed esperti del settore.

Prendiamo ad esempio le scommesse sulla serie A con William Hill che ci offrono sempre alcune delle migliori quote, con statistiche aggiornate in tempo reale e ogni informazione di sorta per poter accedere comodamente da casa e poter fare la vostra giocata. Ci stiamo avvicinando sempre più alla volata finale per il campionato, che vede una classifica abbastanza contratta. In effetti, il campionato di serie A offrirà ancora diversi spunti più che validi in ottica di quote e di partite da disputare. Ci saranno ancora importanti big-match, mentre archiviato il discorso scudetto resta interessante capire quali squadre accederanno alla prossima stagione di Champions League. I giochi però devono ancora essere fatti, dato che mancano ben sette gare, e che sia in testa che in coda alla classifica ci sono ancora gerarchie da stabilire. Inter, Atalanta, Lazio e Napoli, per quanto riguarda un posto in Champions, mentre per la parte bassa, Palermo, Crotone e Empoli, possono ancora sperare di restare in A.

 

Fonte foto: www.finanziamentosicuro.com

     

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: