Tragedia familiare in Sardegna, uccide i figli e si spara

intopic.it feedelissimo.com  
 

Un fatto pazzesco quello accaduto ieri in Sardegna. Una tragedia familiare avvenuta in un paese della provincia di Cagliari. A Mandas una donna e mamma di 64 anni ha ucciso i due figli gemelli di 42. Entrambi i figli erano allettati e portatori di disabilità. Dopo averli sparati con un fucile da caccia regolarmente detenuto, ha rivolto l’arma versi se stessa ed ha fatto fuoco. Il colpo non la ha ferita mortalmente, ed i soccorsi sono riusciti a portarla in ospedale con il servizio di elisoccorso. Una stiria triste e probabilmente figlia di una situazione disperata, alla quale la donna non é più riuscita a venire a capo. Un gesto orribile e folle che ha fatto precipitare il paese, in un clima di lutto profondissimo. Lo stesso primo cittadino di Mandas ha espresso il proprio sgomento, circa una vicenda che ha dell’assurdo, e che sempre secondo il orino cittadino ha fatti volare in cielo due angeli, due anime pure. Il fucile pare fosse di proprietà del genero, che proprio nella stessa giornata era partito per le vacanze con la moglie e figlia della 64enne. Adesso gli inquirenti hanno aperto un fascicolo per comprendere, quali siano state le motivazioni che hanno dipinto la donna a compiere un gesto così folle e crudele.

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Marco Tavolacci

Marco Tavolacci
Nato a Cagliari il 12.08.1975, assistente Capo della Polizia di Stato. Amo scrivere e ho pubblicato un romamzo intitolato " La vita attraverso". Amo inoltre lo sport, il calcio in modo particolare, la musica, soprattutto heavy metal, il mare ed il sole. Esperto di calcio e cronaca