Sospesa vendita mascherine

Via le mascherine all’aperto dall’11 febbraio

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

ROMA – Via le mascherine all’aperto dall’11 febbraio. Il Ministero ha infatti anticipato l’introduzione di misure meno restrittive per contrastare la pandemia nel nostro Paese, che attualmente è in una fase di sensibile discesa sul fronte dei contagi. Il sottosegretario alla Salute Andrea Costa, all’Ansa, ha dichiarato che a breve sarà firmato ed emanato un provvedimento del Ministero che permetterà di togliere le mascherine obbligatorie all’aperto a partire dall’11 febbraio. L’attuale situazione e soprattutto le previsioni per le prossime settimane lasciano ben sperare per un calo sia dei contagi (già visibile in questi giorni con un -30% su base settimanale) sia della pressione ospedaliera.

Le mascherine potranno essere tolte all’aperto in tutte le Regioni, a prescindere del colore attribuito. “Subito dopo sarà l’occasione per decidere se toglierle anche in zona gialla e arancione con un provvedimento del Ministero della Salute condiviso con il Cts. Ma direi che già oggi non vedo grandi differenze tra zone gialle e arancioni perchè i contagi sono in calo e la campagna vaccinale va molto bene. Bisogna dare un segnale positivo ai cittadini”.

Via le mascherine all’aperto dall’11 febbraio

Inoltre, spiega Costa, si sta valutando la possibilità di non prorogare lo stato d’emergenza dopo il 31 marzo, in quanto ci sono e ci saranno presumibilmente le condizioni per farlo.

“Mancano ancora 12-13 milioni di dosi booster. Se procediamo con questo ritmo in 30-40 giorni è facile pensare che per metà marzo avremmo completato la dose booster a 49 milioni di concittadini. Da lì sicuramente inizierà una nuova fase e così come abbiamo introdotto gradualmente le restrizioni con la gradualità inizieremo l’allentamento delle misure, anche per gli stadi”, ha concluso Costa.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24