Zero e Lode Special: Panatta e Chiaiese vincono il jackpot finale

L’ultima puntata di Zero e Lode Special in questo mese di ottobre non poteva chiudersi in maniera migliore. La coppia del “Doppio Insolito”, formata da Adriano Panatta ed Angelo Chiaiese, hanno vinto il jackpot di 14.000 euro. L’intera somma verrà devoluta in beneficenza. Una bellissima notizia per il game show di Alessandro Greco e Francesco Lancia. Gli ascolti del gioco a premi continuano a crescere e, se nel mese di ottobre Zero e Lode non andava oltre il 9% di share, negli ultimi giorni ha raggiunto più volte l’11%.

Insomma, è stata una grande settimana in cui ci sono stati svariati personaggi famosi che hanno tentato di dare le risposte giuste e meno considerate dal campione di 100 persone intervistate prima del quiz. Anche sui social, il successo del game show prosegue, in particolare nelle tre puntate in cui sono stati presenti i comici Gigi & Ross, che hanno fatto fare grassi risate al pubblico in studio e, sicuramente, anche a quelli da casa, come si poteva vedere su Twitter visualizzando l’hashtag #zeroelode . Da lunedì torneranno le puntate classiche con i concorrenti non famosi.

I Doppio Insolito vincono il jackpot di 14 000 euro

Il Doppio Insolito, coppia di concorrenti formata dall’ex tennista Adriano Panatta ed il maestro di tennis Angelo Chiaiese, nella puntata di ieri venerdì 13 ottobre, ha vinto il jackpot di 14 000 euro. E’ la somma più alta vinta in assoluto vinta nel quiz fino a questo momento. In questa puntata hanno partecipato anche I Maya Pelati (Veronica Maya e Pippo Pelo), Gli Oriundi (Amaurys Pérez ed Alex Giorgini) ed i Roby & Roby (Roberta Capua e Roberto Carminati).

Il Doppio Insolito è riuscito a dare la risposta con un punteggio uguale a zero nel gioco finale, in cui è stato chiesto ai due concorrenti di dare il nome di tre giocatori nella Nazionale Italiana Cantanti. Tra le risposte date da Panatta e Chiaiese c’era quella Zero e Lode, ossia Mogol. Grande festa in studio dopo la vittoria. La somma verrà devoluta in beneficenza all’AISLA ONLUS per i malati di sclerosi laterale amiotrofica.

Via