730 2018

730 2018, cosa si può scaricare dalla dichiarazione

intopic.it feedelissimo.com  
 

E’ arrivato, come ogni anno, il periodo della dichiarazione dei redditi, per chi utilizza il modello 730. Come sempre inizia la ricerca di tutti gli scontrini relativi alle spese mediche, alle fatture e a tutte quelle prestazioni, effettuate nel corso dell’anno 2017, che si possono portare in detrazione sulla dichiarazione. Ma quali sono in realtà le spese che si possono detrarre sul 730 2018?? Andiamo a scoprirle insieme nel dettaglio.

730 2018, cosa scaricare

Innanzitutto partiamo con le date per la dichiarazione dei redditi. La prima fase si è aperta con il rilascio della Certificazione Unica (ex Cud) da parte dell’Inps e dei datori di lavoro, che è avvenuto lo scorso 28 Febbraio. Ora non resta che attendere il rilascio delle dichiarazioni Precompilate da parte dell’Agenzia delle Entrate, che avverrà il prossimo 15 Aprile. Da quel momento sarà possibile effettuare la dichiarazione dei redditi e, per chi utilizza il Caf, la scadenza è fissata per il 23 Luglio 2018.

 

Ricordiamo che è facoltà del contribuente decidere se ACCETTARE la dichiarazione precompilata così come viene predisposta dall’agenzia, oppure modificarla autonomamente sul sito se in possesso di credenziali. Oppure, come sempre, ci si può rivolgere ai Caf che aiuteranno il contribuente nella compilazione, gestione e invio della dichiarazione 730 2018.

Detrazioni

Le principali detrazioni riguardano i Familiari a Carico. E’ possibile inserire in dichiarazione i familiari, il coniuge va inserito obbligatoriamente anche se NON a carico, che non abbiano redditi superiori a € 2840,51. I figli possono essere messi a carico al 100% ad uno dei due coniugi, oppure al 50% ciascuno.

Spese Mediche

Le principali spese che si portano in detrazione sono quelle MEDICHE, ovvero scontrini relativi ad acquisti in farmacia, fatture di prestazioni mediche etc etc. Per poter essere portate in detrazione c’è bisogno che lo scontrino sia PARLANTE, ovvero riporti il codice fiscale del contribuente, e che ci sia riportata una delle seguenti diciture:

  • Farmaco
  • Dispositivo Medico
  • Ricetta

NON sono detraibili le spese relative ai PARAFARMACI.

730 2018

La somma che si recupera in dichiarazione è il 19% della quota che supera la franchigia di € 129,11. Quindi se ad esempio abbiamo 300€ di spese mediche, il calcolo sarà questo: 300 – 129,11 = 170,89 x 19% = 32,46. Questa è la somma che recupereremo sulla nostra dichiarazione.

Affitti

Per i nuclei familiari che vivono in una abitazione non di proprietà, ma in affitto, non c’è una vera e propria detrazione. Sul 730 2018 infatti, indicando la tipologia di affitto, è possibile ricevere un rimborso che è fisso, e varia in base al reddito e alla tipologia di affitto. In caso di affitto standard abbiamo questo rimborso:

  • Redditi fino a € 15000 -> € 300
  • Redditi superiori a € 15000 -> € 150

Se invece si tratta di un’abitazione di edilizia residenziale pubblica (casa popolare) e l’abitazione stessa ha la qualità di Alloggio Sociale, il rimborso passa rispettivamente a 900€ e 450€ sempre in base al reddito del nucleo.

Spese Per Acquisto Veicoli per Persone con Disabilita’

Questa spesa è relativa all’acquisto di un autoveicolo nuovo, anche non adattato, per il trasporto di persone affette da disabilità motorie come cecità, sordità, handicap motorio. Il limite di spesa che è possibile portare in detrazione è di € 18075,99

Interessi Passivi per Mutuo

Questo campo è relativo agli interessi relativi ai mutui stipulati per l’acquisto di abitazione principale. Ogni anno è possibile portare in detrazione, e quindi recuperare il 19%, gli interessi pagati sul mutuo. Il limite massimo che è possibile riportare in dichiarazione, e su cui quindi è possibile richiedere la detrazione, è € 4000,00.

Spese di Istruzione

Con il Codice 12 è’ possibile portare in detrazione le spese sostenute per la frequenza della scuola dell’infanzia e della scuola secondaria di secondo grado, per un importo massimo di € 717 per ciascun alunno/studente. In caso di più alunni è necessario compilare più righi con lo stesso codice.

Con il Codice 13 invece possiamo portare in detrazione le spese sostenute per l’iscrizione e la frequenza di corsi di istruzione universitaria, presso università statali e non statali.

730 2018

Spese Funebri

Anche la spesa sostenuta per la morte di una persona, indipendentemente dal vincolo di parentela con esse, può essere portata in detrazione sul 730 2018. La somma massima che si può portare in detrazione sul 730 2018 è di € 1550,00.

Spese Sportive

La detrazione riguarda le spese sostenute per l’iscrizione annuale e l’abbonamento, per i ragazzi di età compresa tra 5 e 18 anni  ad associazioni sportive, palestre, piscine ed altre strutture e impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica.
La detrazione spetta anche se le spese sono state sostenute per i familiari fiscalmente a carico (ad esempio figli). L’importo da considerare non può essere superiore per ciascun ragazzo a 210,00 euro.

Spese di Affitto per Studenti Universitari

Questa detrazione riguarda le spese sostenute dagli studenti universitari iscritti a un corso di laurea di un’università situata in un Comune diverso da quello di residenza.
Per fruire della detrazione l’università deve essere ubicata in un Comune distante almeno 100 chilometri dal Comune di residenza dello studente .

L’importo da indicare nel rigo non può essere superiore a 2.633 euro.

Contributi Previdenziali

Anche i contributi previdenziali e assistenziali, sia versati ad un ente pensionistico per se stessi o per un familiare a carico, sia quelli relativi all’assunzione di addetti ai servizi domiciliari come colf e badanti, possono essere portati in detrazione.

In quest’ultimo caso la somma massima deducibile è di € 1549,37.

Tante altre detrazioni

Queste sono solo le principali detrazioni che è possibile chiedere sul 730 2018. Oltre a queste troviamo infatti le detrazioni per Spese Veterinarie, per le Erogazioni Liberali alle Fondazioni, alle Onlus etc etc.


C’è poi un discorso a parte da fare per le ristrutturazioni edilizie o la riqualificazione energetica, che meritano uno spazio molto più ampio e su cui faremo dei focus appositi.

Se avete bisogno di altre informazioni sul 730 2018, commentate l’articolo.

 

 

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
     
 
 

Articoli consigliati:


Autore dell'articolo: Luigi Marra

Avatar
Mi chiamo Luigi Marra, sono appassionato di Sport in generale ma in particolare di Formula 1 e Calcio. Nella Vita sono un Ragioniere e gestisco vari uffici di Caf e Patronato.