A zero passi dalla semifinale: un anno fa Atalanta-PSG (il punto più alto mai raggiunto dalla Dea)

 

“Mancava poco”. Questa è la frase che ogni tifoso nerazzurro cita nel momento in cui si parla di quell’Atalanta-PSG. I quarti di finale della UEFA Champions League che, fino ai minuti di recupero, vedevano i nerazzurri tra le prime quattro squadre più forte d’Europa. Rimpianti? Assolutamente no, la squadra di Gian Piero Gasperini ha dato tutto quello che poteva dare, mettendo addirittura sotto scacco i parigini per tutto il primo tempo: trovando il goal (straordinario) con Mario Pasalic che già aveva messo la firma nei gironi di qualificazione. Nella ripresa però il PSG fa entrare l’artiglieria pesante, e gli infortuni di Freuler e Gomez non aiutano l’Atalanta che nei 5 minuti di recupero subisce prima il pareggio poi il sorpasso. Una Dea che esce comunque a testa alta, ma chissà cosa sarebbe potuto accadere se le cose fossero andate in maniera diversa per i bergamaschi.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo