al via la maturità 2019

Al via la maturità 2019: si parte dall’italiano

 

 

Al via la maturità 2019: si parte dall’italiano. C’è ancora del tempo per i ragazzi impegnati nello svolgimento della prima prova scritta

Al via la maturità 2019 per oltre 500mila studenti italiani (96,3% gli ammessi) che da oggi saranno impegnati nelle prove d’esame.

La maturità 2019 presenta parecchie novità ma l’emozione e l’agitazione sono sempre le stesse.

Dunque partiti questa mattina con i temi d’italiano di tre tipologie:

  • A “Analisi e interpretazione di un testo letterario italiano”;
  • B “Analisi e produzione di un testo argomentativo”;
  • C “Riflessione critica di carattere espositivo-argomentativo su tematiche di attualità”.

 

Questi nel dettaglio alcuni degli argomenti:

  • Il porto sepolto, confluita nel 1942 nella raccolta L’allegria, di Giuseppe Ungaretti,
  • Corrado Stajano e Eredità del Novecento,
  • Leonardo Sciascia con il brano tratto da Il giorno della civetta,
  • Istruzioni per l’uso del futuro partendo da un testo dello storico dell’arte e saggista Tomaso Montanari.

Non solo: tra le altre tracce sono presenti anche Gino Bartali e il generale Carlo Alberto Dalla Chiesa.

Incoraggiamento ai ragazzi inoltre anche dalle forze politiche con il ministro dell’Istruzione Bussetti che, alla vigilia, dichiarava:

Ai ragazzi dico di non avere paura. Di mantenere lucidità. Di impegnarsi e dare il massimo. Ma soprattutto di godersi il momento.

L’Esame di Stato è un’occasione per esprimere se stessi e quanto si è appreso nel corso di studi.

In mattinata anche le parole del presidente del consiglio Giuseppe Conte:

Il mio sentito in bocca al lupo ai circa 526mila studenti che oggi si cimenteranno con la prima prova dell’esame di Maturità, che quest’anno riserva alcune novità.

Alcuni numeri della maturità 2019

Le commissioni d’Esame coinvolte quest’anno sono 13.161 per 26.188 classi.

I candidati iscritti alla maturità di quest’anno sono 520.263, di cui 502.607 interni e 17.656 esterni. Il tasso di ammissione degli studenti italiani è del 96,3%.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.