max allegri

Allegri pensa alla Lazio: “Vlahovic titolare, Pogba ancora out”

Condividi su:

 

TORINO – Allegri pensa alla Lazio: “I giocatori erano dispiaciuti, ma questa è la Coppa Italia ed è un’altra competizione. Dobbiamo mettere da parte il campionato e poi ne riparleremo da lunedì: ci aspetta ora una partita difficile, contro una squadra che sta facendo ottime cose. Sarà una partita secca”. Con queste parole il tecnico bianconero ‘cancella’ per il momento il tonfo interno con il Monza e invita la Juve a pensare solo al quarto di finale di Coppa Italia contro i biancocelesti, in programma domani sera allo Stadium.

L’allenatore non ha in programma di far riposare chi ha giocato di più finora anche perché da gennaio “è ripartito un altro campionato. A parte Bonucci, l’unico che non sarà disponibile è Pogba che ha avuto un indolenzimento ai flessori. Normale quando un giocatore resta tanti mesi fuori”. Allegri ha però detto che Vlahovic “dovrebbe giocare dall’inizio. Gli altri li devo ancora decidere nell’ottica di una partita che può anche finire nei 120 minuti. I cambi diventeranno importanti” e Cuadrado “è in gran forma”.

Allegri pensa alla Lazio: “Vlahovic titolare, Pogba ancora out”

In coppa non ci sarà la pressione che c’è in campionato nel recuperare dopo la penalizzazione: “E’ un obiettivo diverso dal campionato – ha ribattuto Allegri – Dopo la reazione buona avuta con l’Atalanta, ci poteva essere un calo e così è stato. I 15 punti non sono un alibi, è normale che ci sia stato un contraccolpo ma noi dobbiamo andare in campo e fare il meglio possibile. Poi credo sia la prima volta che vengono tolti 15 punti in questa fase del campionato. Il nostro obiettivo ora è riprendere piano piano, un passettino alla volta. Domani è la Coppa Italia ed è differente”.

In un momento complicato, il lavoro dell’allenatore diventa ancor più psicologico: “Dopo la scossa ci vuole un attimino di riassestamento e bisogna essere bravi nel farlo velocemente. Siamo 13esimi in campionato e bisogna raggiungere quella che sta davanti. E’ semplice, un passettino alla volta”.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24