La prima Champions a Bergamo (sugli spalti) non si scorda mai: le sensazioni dei tifosi dell’Atalanta

 

L’emozione della prima volta. Già, per tutto il popolo dell’Atalanta, domani sera, si scriverà l’ennesima pagina di storia orobica: la Champions League giocata a Bergamo. In realtà la squadra di Gian Piero Gasperini ha già disputato la Coppa dei Campioni in terra lombarda già l’anno scorso ma a porte chiuse è una cosa, giocare con il pubblico è un’altra. 365 giorni dopo la musica è diversa, e sugli spalti dell’ex Brumana ci sarà un calore impressionante, con l’obiettivo di trascinare la Dea verso la vittoria (e di conseguenza in testa al girone). Ecco le sensazioni di alcuni tifosi dell’Atalanta sui social.

teo_loca 02: Abbiamo trovato il ritmo giusto anche nel gioco. Sono fiducioso.

giacomo_cividini: Beh, che dire. Dopo essere stati a Reggio Emilia e Milano…tanta roba.

yurimanzo: Dopo aver sentito l’inno, la mia vita calcistica da tifoso si potrebbe concludere anche lì.

manu.fabri.96: Fantastico, scende la lacrime. Grazie presidente.

matteopiera95: Inimagginabile fino a pochi anni fa.

omar.medolago: Emozione indescrivibile! Si realizza un sogno.

daniellbonii: Ascoltare la musichetta sarà ancora più bello.

deni_bona: Ansia.

ruslanmalinovskyi_fanpage: Non ci sarò, ma ricordo bene la prima giocata a San Siro. Mi manca quella bolgia.

redycavallini: Emozione a mille! Speriamo di vedere una bella partita. Forza Atalanta!

r.belotti: Un sogno che diventa realtà.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo