Atti osceni in pieno giorno, a Milano: De Corato denuncia

“Le immagini sono state riprese da un tassista all’aeroporto di Linate. Immagini inquietanti che lasciano a bocca aperta per lo stupore: donne e uomini stazionano in un angolo, a ogni ora del giorno e della notte, di fronte a migliaia di persone che partono e arrivano quotidianamente”. Così inizia il post di Riccardo De Corato, capogruppo di Fratelli d’Italia in Lombardia ed ex vicesindaco di Milano, pubblicato su Facebook. Per rendere il tutto più esplicito, anche due foto che ritraggono una donna e un uomo (in pieno giorno) impegnati in atti osceni nei pressi dello scalo milanese.

Atti osceni in pieno giorno davanti a migliaia di persone

L’ex sindaco De Corato aggiunge: “Le condizioni igieniche del luogo sono facilmente intuibili, per non parlare degli atti osceni che si consumano in pieno giorno, davanti a tutti. E’ assurdo, oltre che intollerabile, che simili degradanti situazioni avvengano nei pressi di una delle porte principali di accesso in città; ma soprattutto, vorrei capire i motivi dell’indifferenza delle forze dell’ordine e della Polizia Locale di Milano (in opera a Linate) che permettono queste ignobili sconcezze. Nonostante le reiterate segnalazioni di molti tassisti – prosegue l’ex vicesindaco – la situazione resta immutata. A Linate c’è una postazione di Polizia locale da anni, ormai: perchè non intervengono? Non è qualcosa di particolarmente grave, certo, ma si tratta di oscenità e offese al decoro che danneggiano gravemente l’immagine di Milano”.

Episodio analogo circa un mese fa a Roma: oscenità in pubblico

L’episodio descritto (e documentato dalle immagini su Facebook) da De Corato, ricorda molto quello avvenuto circa un mese fa in piazza Indipendenza a Roma: nei pressi della Stazione Termini, un extracomunitario è stato immortalato da alcuni passanti mentre consumava un rapporto sessuale con una donna. In pieno giorno, sul marciapiede, la coppia era circondata da cumuli di coperte e rifiuti.

Via

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: