Calo bollette luce e gas secondo trimestre 2020

Bollette sempre più alte, è allarme per i consumatori

 

ROMA – Bollette sempre più alte, è allarme per i consumatori. Colpa della crisi tra Russia e Ucraina che sta rallentando le forniture di gas, ma non solo. Complice anche l’aumento della domanda di energia, da parte delle attività commerciale, dovuto alla ripresa, è scattato il caro-bollette e si prevedono, in particolare, prezzi più alti per auto, mobili e pasta.

In crisi negozi di abbigliamento, bar, ristoranti, gas e alberghi. La soluzione più semplice, a danno degli utenti in questo caso, sarebbe quella di alzare i prezzi. In alternativa si potrebbe tentare di assorbire in qualche modo i rincari, così da non dover gravare sui consumatori.

Bollette sempre più alte, è allarme per i consumatori

«I costi della manifattura per la fornitura di energia sono passati dagli otto miliardi del 2019 ai 21 del 2021 e ai 37 del 2022, un incremento complessivo del 368% nel 2021 e di oltre cinque volte i costi sostenuti nel 2020. Aumenti insostenibili, c’è il rischio concreto di perdere quote di mercato in modo irreversibile», si legge in una nota del Centro studi Confindustria datata 17 gennaio.

L’enorme rincaro delle bollette nell’ultima parte dell’anno ha fatto schizzare di oltre il 30% la spesa nella media del 2021 rispetto al 2019 per i settori delle costruzioni e dei trasporti, soltanto la filiera del turismo mostra un incremento inferiore al 20%. Per l’anno in corso le prospettive sono di nuovi vistosi rincari considerando che i prezzi del primo trimestre mostrano un balzo del 112% rispetto allo stesso periodo del 2019. È quanto emerge da un’indagine realizzata dal Centro Studi della Cna presso circa 2.500 imprese, un campione rappresentativo della realtà produttiva dell’artigianato e della piccola impresa.

Please follow and like us:
Pin Share
 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *