Corruzione: la mappa dei Paesi del mondo

Corruzione: ecco la mappa mondiale dei Paesi più trasparenti

L’Indice sulla percezione della corruzione di quest’anno evidenzia che la maggior parte dei paesi sta facendo progressi minimi o nulli nel porre fine alla corruzione. Lo studio, classifica 180 paesi in base ai livelli percepiti di corruzione del settore pubblico, secondo esperti e uomini d’affari. Per farlo, utilizza una scala da 0 a 100, dove 0 è altamente corrotto e 100 è molto pulito.

I Paesi più trasparenti

In base allo studio il Paese più trasparente è la Nuova Zelanda con un index pari a 89. Lo stato Oceanico è peggiorato di un punto rispetto al 2016, si conferma su livelli di alta incorruttibilità dal 2012. In questo periodo il suo index è variato da 91 a 89.

Al secondo in questa speciale graduatoria troviamo la Danimarca con 88. Anche in questo caso vi è un calo, questa volta di due punti, rispetto al 2016, ma il Paese scandinavo si mantiene su risultati di eccellenza.

Sul gradino più basso del podio c’è la Finlandia. Anche qui vi è un calo, pari a 4 punti rispetto allo scorso anno (89 a 85), che fanno condividere la terza piazza con un altro stato “cugino”, la Norvegia, stabile con il suo 85.

Corruzione: i tre Paesi “canaglia”

Negli ultimi tre posti di questa classifica, troviamo, Siria (14), Sud Sudan (12) e Somalia (9). Sono tutti in calo di un punto, rispetto ai bassi risultati ottenuti lo scorso anno. Questo significa che la situazione, rispetto al 2016, è addirittura peggiorata. Da notare che dei 180 Paesi presi in esame, ben 123 hanno un’indice inferiore al 50. L’Italia si colloca proprio nel mezzo con un  index pari a metà del valore totale.

Il Paese che ha fatto il maggior balzo a livello di trasparenza è Tridad&Tobago, passato da un index di 35 ad uno di 41. Bene anche gli Emirati Arabi Uniti (da 71 a 66). La sorpresa viene dalla Corea del Nord che fa un balzo di cinque punti (da 12 a 17), pur rimanendo nei bassifondi di questa graduatoria.

VAI

 
Grazie al nostro canale Telegram potete rimanere aggiornati sulla pubblicazione di nuovi articoli di WebMagazine24
 
 

Autore dell'articolo: Davide Luciani


Articoli consigliati: