Dzeko-Immobile, ecco su chi puntare in Roma-Lazio

Dzeko-Immobile è la principale sfida in Roma-Lazio. Chi tra i due attaccanti deciderà il match? I questo momento, l’italiano è in forma strepitosa. Lo dicono i numeri: 14 reti in 11 match. Dzeko, invece, in 11 giornate ha segnato 7 reti, ma non timbra il cartellino dal 1 ottobre, quando i giallorossi si imposero a Milan, contro il Milan, per 0-2.

Dzeko-Immobile: la sfida

Il duello Dzeko-Immobile pende dalla parte dell’italiano. Oltre che per lo stato di forma dell’italiano, il laziale si fa preferire per la differenza di gioco tra le due squadre. Attualmente, Inzaghi è uno dei migliori tecnici in circolazione. La sua squadra gioca un calcio piacevole e produttivo. Lo scorso anno Simone incartò Spalletti in quattro derby su quattro e ne vinse tre. E’ possibile che faccia lo stesso con Di Francesco. La Roma, fin qui, in casa ha perso due scontri diretti su due giocati in casa. Qualcosa vorrà dire.

Inoltre, gli schemi dei giallorossi, prediligono lo sviluppo del gioco sugli esterni. Questo significa che Dzeko è più un attaccanter da gioco di sponda che un finalizzatore negli schemi di Di Francesco. Inoltre, la Lazio è molto più orte centralmente che sugli sterni, quindi Dzeko potrebbe avere difficoltà ad imporsi. Diversamente, il gioco di Immobile, abile a svariare su tutto il fronte offensivo, può mandare in tilt la difesa giallorossa.

Roma-Lazio: l’analisi

Roma-Lazio è un sfida che pende dalla parte dei biancocelesti. Inzaghi, fin qui, ha incartato tutti gli allenatori. Anche Sarri ha ricevuto una lezione di calcio, vincendo solo per i contrmporanei infortuni di tutti i difensori biancocelesti.
Di Francesco se la sta cavando bene, ma la Roma ha limiti evidenti nella costruzione del gioco e giocatori troppo lenti dietro. Da questo punto di vista i lanci di Milinkovic-Savic e Luis Alberto rischiano di squartare la difesa giallorossa. Per questo, nella sfida Dzeko-Immobile, il laziale è favorito.