Green Pass, Di Maio avverte: “Va mantenuto o si torna al coprifuoco”

 

ROMA – Green pass sì o no. Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio non ha dubbi. L’esponente del Movimento 5 Stelle, ospite a Rai1 di “Domani è un altro giorno”, ha infatti dichiarato quanto segue:

“Con il certificato verde non stiamo giocando. Ci sono città in cui i contagi tornano a salire. O andiamo avanti o rischiamo di tornare al coprifuoco, chiudere tutto e tornare a crescita zero”.

Green Pass, Di Maio avverte: “Va mantenuto o si torna al coprifuoco”

E non è tutto: “Durante la pandemia – ha ammonito Luigi Di Maio rivolgendosi direttamente ai no pass – abbiamo perso milioni di posti di lavoro. Non si può scherzare con la pandemia”.

La posizione del ministro degli Esteri è sempre stata chiara. Già un mese fa aveva dichiarato: “Chi ha cavalcato gli umori di no vax e no green pass voleva solo fare propaganda, non lavorare per la ripresa economica e per la tutela della salute di milioni di italiani. Invece, portare avanti una linea con coerenza e determinazione, come ha fatto il MoVimento 5 Stelle, oggi ci permette di raggiungere questi risultati. Ora continuiamo a riprenderci i nostri spazi, la nostra vita”. Quindi per Di Maio non bisogna giocare perché il Covid continua a girare e la questione non va sottovalutata.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24