Guidonia, 15 arresti per corruzione e peculato

Guidonia, 15 tra dirigenti comunali e imprenditori arrestati

Guidonia Montecelio. Pare che da tempo sia radicata presso il comune romano un’organizzazione criminale che perpetra reati ai danni della pubblica amministrazione. Fin dalle prime ore di questa mattina, la Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Roma è al lavoro. Sono già 15 le ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip del Tribunale, su richiesta della Procura della Repubblica di Tivoli. Dodici di queste per custodia cautelare in carcere e tre per arresti domiciliari. Destinatari delle misure sono consiglieri comunali, imprenditori e professionisti del territorio.

Operazione “Ragnatela”

L’organizzazione criminale pare sia responsabile di numerosi casi di peculato, corruzione e anche di reati di falso, ai danni delle amministrazioni pubbliche. Si tratta di una vera e propria associazione per delinquere, stabilmente operante a Guidonia, nella quale sembrano coinvolti anche alcuni professionisti della zona. L’operazione “Ragnatela”, così chiamata dai suoi promotori, ha scatenato un tempesta nel comune romano. I dettagli dell’operazione verranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà oggi alle ore 11, presso la Procura di Tivoli. Alla stessa sarà presente il Procuratore Capo Francesco Menditto.

Le perquisizioni sono in corso

Al momento sono in corso decine di perquisizioni condotte dagli inquirenti della Procura di Tivoli. L’attività dell’associazione criminale è infatti da tempo operante sul territorio, pertanto ci sarà parecchio materiale da rinvenire negli uffici. Gli oltre 160 finanzieri del Comando provinciale, che da questa mattina stanno eseguendo le misure cautelari, hanno dato il via a quella che potrebbe essere un’operazione ancora più ampia, che potrebbe coinvolgere ulteriori persone. I reati ai danni delle pubbliche amministrazioni costituivano lo scopo principale dell’organizzazione, che pare agisse indisturbata da lungo tempo. Da questa mattina, la speranza è di aver messo fine alle attività illecite di numerosi funzionari pubblici e professionisti privati della zona.

Immagine presa da: italy.s3.webdigital.hu

VIA

Close
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: