Influenza: ecco come riconoscerla

Influenza: colpiti già 80.000 italiani, ecco quali sono i sintomi

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

L’influenza inizia a mietere le sue prime vittime. I virus parainfluenzali hanno già portato 80.000 italiani a letto. Si tratta, comunque, di una forma più lieve di quella stagionale che dovrebbe venire a breve. Secondo Fabrizio Pregliasco, virologo dell’università di Milano. “In giro ci sono 262 tipi di virus che non prosperano con il freddo prolungato, a differenza di quelli influenzali, ma con gli sbalzi di temperatura, propri di questa stagione. Per questo molti italiani rimangono sorpresi da questa sorta di influenza anticipata, ma è un fenomeno anch’esso stagionale e prevedibile”.

L’influenza è in arrivo

Gli esperti affermano che quest’anno, l’influenza colpirà 4-5 milioni di italiani. Ci si dovrebbe avvicinare alle cifre dello scorso anno, quando i malati furono 5.421.000. Le forme influenzali, saranno comunque le stesse dello scorso anno, con un solo nuovo ceppo “una variante dell’A/H1N1 detta Michigan, già inserita nel vaccino” spiegano i medici.
Come ha dichiarato Pregliasco, l’influenza sta “ancora finendo in Australia, quindi aspettiamo per dati più certi, ma pensiamo che quest’anno sarà di intensità media, con circa 5 milioni di casi, l’equivalente più o meno dell’anno scorso.”
Il virologo raccomanda sempre di non trascurare la prevenzione perchè ogni anno si contano ” migliaia di decessi tra i soggetti più fragili”.
I dati relativi ai vaccini, però, sono incoraggianti, soprattutto tra gli over 65, dove la copertura ha raggiunto il 50% della popolazione. Dati che fanno sperare, ma che non sono sufficienti a far cessare l’allarme. Va ricordato, infatti, che, in quella fascia d’età, il 10% dei casi di influenza va incontro a complicanze.

[adrotate banner=”16″]

I sintomi dell’influenza

Quali sono i sintomi dell’influenza di quest’anno? Non sembra si discosteranno di molto da quelle già conosciute. Infezioni alla vie respiratorie, con tosse e mal di gola, febbre, mal di testa e dolori alla articolazioni la faranno da padroni.
Il periodo di guarigione è stimato mediamente in 6 giorni.
Attenzione, però: secondo le stime dell’Iss, l’influenza, ogni anno, provoca la morte di ottomila persone, soprattutto anziani, per le complicazioni, come polmonite e broncopolmonite, insorte dopo aver contratto il virus.

VAI

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24