Insetti sulle tavole italiane? Ecco cosa dice il Ministero della Salute

Insetti sulle tavole italiane? Ecco cosa dice il Ministero della Salute

 

Nel mese di dicembre del 2017, in pieno periodo di Natale, girava voce che era iniziata la produzione di alimenti italiani che vedevano tra gli ingredienti, l’introduzione di insetti.

Più nel dettaglio, erano i panettoni a ricevere questo particolare trattamento, nel senso che il tipo di farina adoperato derivava dal baco da seta.

Il Ministero della Salute si esprime sugli insetti

I cibi con gli insetti sono ampiamente diffusi in Oriente, tuttavia in Europa si è ancora molto diffidenti dall’adoperarli.

Tuttavia, nonostante la diffidenza, la Comunità Europea ha approvato una norma relativa al novel food, un tipo di alimento che vede l’introduzione di grilli e locuste, anche se devono essere provvisti di una speciale autorizzazione.

Il primo dubbio può nascere per quanto riguarda la possibilità di poter mangiare insetti: si può o non si può? Il Ministero della Salute ha deciso di esprimersi a riguardo e ha categoricamente vietato ciò, in quanto non è stata pubblicata nessuna norma che ne consentisse l’autorizzazione.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Cesare Di Simone

Passione sfrenata per tutto ciò che è tecnologico utente di lungo corso Android e sostenitore di tutto ciò che è open-source e collateralmente amante del mondo Linux. Amante della formula uno e appassionato dell'occulto. Sono appassionato di oroscopo mi piace andare a vedere cosa dicono le stelle quotidianamente.