intel legacy bios termine supporto

Intel annuncia: entro il 2020 termina il supporto BIOS Legacy, spazio a UEFI Classe 3

 

Intel svolta pagina: nel 2020 bios legacy terminerà di essere supportato, Brian Richardson ha annunciato la mossa in una recente presentazione

Gli utenti PC di una certa età ricorderanno il BIOS come un onnipresente firmware caricato su PC. È stata la cosa che hai visto brevemente prima che il tuo sistema operativo fosse caricato, e potresti scavare nelle impostazioni per cambiare l’ordine di avvio del tuo computer, abilitare o disabilitare alcune funzionalità e altro ancora.

I PC più moderni vengono forniti con UEFI. Ma la maggior parte ha anche una modalità “BIOS legacy” che consente di utilizzare software o hardware che potrebbero non essere pienamente compatibili con UEFI.

Tra qualche anno potrebbe non essere più un’opzione: Intel ha annunciato l’intenzione di terminare il supporto per la compatibilità del BIOS precedente entro il 2020.

Brian Richardson di Intel ha annunciato la mossa in una recente presentazione. In termini leggermente più tecnici, Intel richiederà UEFI Classe 3 o superiore, che manca del supporto BIOS legacy.

Intel prevede di terminare il supporto BIOS legacy entro il 2020

Nota che questo non significa che “Secure Boot” sarà obbligatorio.

Mentre Secure Boot e UEFI sono stati spesso pronunciati nello stesso respiro quando UEFI ha iniziato a decollare, Secure Boot è solo una funzionalità opzionale in UEFI. Quindi, in teoria, il passaggio al supporto obsoleto per il BIOS legacy non ti impedirà di eseguire un sistema operativo senza firma su un PC con un processore Intel … a meno che i produttori di PC decidano non solo di abilitare Secure Boot per impostazione predefinita, ma rendono impossibile disabilitare gli utenti esso. Questo non è qualcosa che Intel richiede.

Dovresti comunque essere in grado di eseguire Linux su PC con UEFI … ma se riscontri problemi di compatibilità su un sistema che non supporta BIOS legacy, avrai una opzione in meno per forzare il suo funzionamento … in particolare se stai utilizzando un vecchio sistema operativo che semplicemente non supporta UEFI. Alcuni hanno notato che le vecchie schede grafiche e altri componenti hardware potrebbero non funzionare sui sistemi che usano UEFI 3.

Richardson osserva che alcuni utenti si affidano ancora al supporto BIOS legacy perché gli strumenti specifici su cui fanno affidamento non sono compatibili con UEFI. Pertanto, al fine di raggiungere l’obiettivo di eliminare gradualmente il supporto entro il 2020, Intel desidera collaborare con i partner per “eliminare componenti senza supporto UEFI” e “Migliora l’esperienza utente con UEFI Secure Boot” per operazioni come l’installazione di sistemi operativi e altri strumenti.

Il risultato finale potrebbe portare a una maggiore sicurezza, a dimensioni più piccole del codice e a un più ampio supporto delle nuove tecnologie.

Via

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24