Inter-Milan: probabili formazioni, pronostico e quote scommesse

Il “derby di Cina” è senza dubbio il match più atteso della trentaduesima giornata di serie A. Inter-Milan è la partita che tutti attendono. L’orario delle 12.30 è stato scelto apposta per poter permettere la visione in Oriente. Suning contro il neopresidente rossonero Li.
Al di là della ventata orientale, però, questo è un derby dei poveri. Settima contro sesta. Chi perde, rischia di rimanere fuori anche dall’Europa di servizio.

Probabili formazioni

Pioli recupera Icardi e Gagliardini, mentre in difesa, Medel dovrebbe tornare al centro con Miranda e D’Ambrosio. A centrocampo, Gagliardini farà da “chioccia” a Kondogbia. Sulle fasce, a sinistra si rivede Nagatomo, a destra ancora Candreva. Joao Mario potrebbe sostituire Banega come trequartista al fianco di Perisic dietro a Icardi. Il 3-4-2-1 diventa un 4-2-3-1 in fase di possesso con Candreva che avanza il suo raggio d’azione e Nagatomo che indietreggia in difesa.
Montella ha molti meno dubbi. In difesa, davanti a Donnarumma, ci saranno Calabria e De Sciglio sulle fasce. Romagnoli dovrebbe essere affiancato da Zapata, in vantaggio su Paletta. La squalifica di Pasalic a centrocampo rilancia Mati Fernandez dal primo. Gli altri due posti sono di Sosa e Kucka. In avanti confermato il tridente Suso-Bacca-Deulofeu. 

Probabili formazioni Inter-Milan

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Medel, Miranda, Ansaldi; Gagliardini, Kondogbia; Candreva, Banega, Perisic; Icardi. All. Pioli
MILAN (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Zapata, Romagnoli, De Sciglio; Kucka, Sosa, Mati Fernandez; Suso, Bacca, Deulofeu. All. Montella

Pronostico e quote scommesse

Inter-Milan è una partita da gol (a 1.53 secondo le quote bet365). Occhio, però, se volete giocare il segno consigliamo il successo del Milan (a 3.50), molto più squadra rispetto ad un’Inter che ha cominciato i soliti processi interni. Se credete in un moto d’orgoglio interista, potreste al massimo puntare sull’x2 (a 1.80).
Intriga il pronostico sui possibili numeri dei gol. Noi diciamo “più di 3” (dato a 2.37).
Se volete giocare i marcatori, puntiamo su Suso (a 4). Più che il ricordo della doppietta dell’andata, è il fatto che, contro Nagatomo, non c’è gara.

Fonte Foto: www.fcinter1908.it