Jack White: “I Rolling Stones copiavano i Beatles”

 

Jack White è tornato con il nuovo album Fear of the Dawn. In un’intervista a Mojo il musicista ha parlato anche di Beatles e di Rolling Stones, sostenendo che i secondi copiassero i primi per poter stare al passo coi tempi e non restare indietro. Parole che sicuramente non sono passate inosservate.

Beatles o Rolling Stones?

Per tanti è una scelta di stile e musicale, per altri (come il sottoscritto) l’una non esclude l’altra. Da anni ormai si sente spesso la domanda ‘fatidica”: “Beatles o Rolling Stones?”. In realtà le due band non sono mai state rivali e tra loro correvano ottimi rapporti di amicizia e di lealtà (basti pensare al supporto dato dai Fab Four agli Stones). Sull’argomento comunque è intervenuto di recente  anche Jack White, il quale non ha risparmiato critiche agli Stones e al loro modo di fare musica.

Il musicista di Detroit, fresco di nuovo album, ha da poco iniziato la sua tournée, sposando a sorpresa la sua compagna Olivia Jean direttamente durante un concerto. Il musicista ultimamente sta facendo parlare di sé anche per la dichiarazione sui Beatles e sui Rolling Stones: secondo White i secondi avrebbero copiato i primi. E chissà se Mick Jagger o Keith Richards risponderanno.

Le parole di Jack White

“La gente vuole che i Rolling Stones fossero fighi, sporchi e rumorosi”, ha detto Jack White nell’intervista a Mojo. “Non vuole capire che gli Stones fossero continuamente a caccia di una hit e che alimentavano qualsiasi cosa fosse più alla moda, copiando quello che i Beatles avevano fatto la settimana prima”.

Secondo Jack White “accettare questa cosa rovina la fantasia e la fantasia è fantastica”. L’artista però ci tiene a fare una doverosa precisazione: “Il mio non è un insulto, è il loro modo di essere intelligenti e di capire come si sta al pass”

 

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Alessio Bardelli