Rolling Stones, Keith Richards ha smesso di fumare: “Ormai non ci penso più”

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Keith Richards dei Rolling Stones ce l’ha fatta. Il celebre chitarrista della band britannica ha fatto sapere in una recente intervista di aver smesso di fumare. Si è riuscito a liberare del vizio del fumo nel 2020, e a suo dire era un vizio molto difficile da sconfiggere.

Keith Richards ha smesso di fumare

Un’icona del rock and roll. Keith Richards, chitarrista 78enne dei Rolling Stones, ha spiegato come ha fatto a smettere di fumare una volta per tutte. Ospite del programma tv Cbs Sunday Morning il musicista ha raccontato come ci si sente a liberarsi anche da questa dipendenza.

E lui di dipendenze ne sa qualcosa, considerato il suo passato. In un’intervista a Mojo di tre anni infatti lo stesso Richards aveva parlato dei suoi problemi con le dipendenze: “Smettere con l’eroina è un inferno, ma è breve…le sigarette invece son sempre lì, e fumare è qualcosa che ho sempre fatto. Ne prendo una e l’accendo senza pensarci nemmeno”.

Le parole del chitarrista dei Rolling Stones

Come ha fatto Keith Richards a smettere di fumare? Lo spiega il diretto interessato: “È buffa come cosa, ma io non ci penso più molto“, ha detto il musicista. “Per alcune settimane ho preso dei cerotti alla nicotina. A volte è come se sentissi un campanello e una voce che mi dice: ‘Ehi, amico, basta!’. Quindi, ci ho semplicemente messo una pietra sopra”. Per arrivare a questa decisione c’è stata anche la consapevolezza di non essere più giovane, come ha ammesso lo stesso chitarrista.

Richards ha semplicemente capito che alla sua età non è una cosa così saggia continuare a fumare. “Per fortuna non mi manca. E ciò mi fa sentire bene“, ha detto il musicista. “L’ho capito quando ho iniziato a provare per la tournée lo scorso agosto, e ho sentito che potevo respirare dieci volte meglio”.

Parlando poi di musica il chitarrista ha detto di essere al lavoro su nuove canzoni insieme a Mick Jagger e al batterista Steve Jordan, sostituto del compiano Charlie Watts durante il No filter tour negli Stati Uniti. E a giugno ci sarà il tour europeo con la storica band attesa in Italia per una data il prossimo 21 giugno allo Stadio San Siro di Milano.

 

Autore dell'articolo: Alessio Bardelli