Juve: per Madrid si cambia

Juventus: la solitudine dei campioni, di chi è la colpa? Secondo Di Maria…

 

La Juventus ha evidenti problemi, sia di gioco che di risultati e le innumerevoli critiche ne sono una dimostrazione. Sul piano tattico Allegri ancora non ha trovato una sistemazione decisiva e anche sul piano caratteriale la Juventus sembra una squadra svuotata, come se fosse a fine stagione. I suoi campioni, acquistati per fare la differenza non la stanno facendo, a volte non solo per colpa loro.

I campioni della Juventus devono ancora fare la differenza

In questo avvio di stagione sono rare le volte che i vari Vlahovic, Di Maria, Cuadrado e Bonucci hanno fatto la differenza. A memoria la partita interna contro il Sassuolo ha messo in risalto cosa può essere la Juventus se i suoi campioni accendono la luce, eppure anche in quella partita i bianconeri hanno subito il gioco degli avversari. Dopo un mese e poco più di tante partite giocate si può affermare che i campioni della Juventus soffrono di solitudine e sono mal serviti. Sicuramente la colpa è anche la loro, ma se giocatori come Di Maria e Vlahovic su tutti se non integrato all’interno del gioco stesso faticano e non poco è una pecca grandissima che Allegri dovrà migliorare. Di Maria, ripreso in diversi video che girano sui social dopo Juventus-Benfica sembra chiedere e chiedersi il perché della sostituzione di Milik e rimanere incredulo appurato questo fatto. Che stia dicendo ad Allegri di cambiare rotta e atteggiamento? Probabile. Le opportunità di cambiare e di migliorare ci sono e le tante partite in programma potrebbero essere di aiuto. Su la testa Vlahovic, Di Maria e Allegri su tutti.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Andrea Milano