La vitamina D combatte il cancro al colon

La vitamina D combatte il cancro al colon

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La vitamina D combatte il cancro al colon, a dirlo sono un team di ricercatori che ha pubblicato uno studio sul Journal of the National Cancer Institute. Le persone che ne hanno elevati livelli nel sangue risultano più protette.

Correlazioni tra vitamina D e cancro

La vitamina D è utile nel mantenimento della salute dell’osso, inoltre riduce il rischio di sviluppo tumorale attraverso diverse vie metaboliche implicate nella regolazione cellulare.
Uno studio ha esaminato più di 7000 individui, tra i quali nel tempo a buona parte i medici hanno diagnosticato un cancro al colon. I ricercatori hanno riscontrato come gli individui con livelli non ottimali di vitamina D hanno presentato un rischio maggiore del  31 % di sviluppare un tumore rispetto a chi aveva livelli molto superiori a quelli ritenuti adeguati per la salute dell’osso.
La dottoressa Sabina Sieri, epidemiologa presso la fondazione Irccs-Istituto Nazionale dei Tumori, afferma che probabilmente i livelli raccomandati per la salute delle ossa potrebbero essere inferiori a quelli che sarebbero ottimali per la prevenzione del tumore del colon-retto.

Esposizione al sole e produzione di vitamina D

La vitamina D viene prodotta quando una quantità adeguata di luce solare ultravioletta colpisce la nostra pelle, ad una lunghezza d’onda di 290-315 nanometri.
La vitamina D combatte il cancro al colon ma non solo,  sarebbe efficace anche nella prevenzione di attacchi cardiaci, ictus, diabete, morbo di alzheimer, schizofrenia, osteoporosi, raffreddore, asma, depressione stagionale nonché altri tipi di tumori.
La nostra vita che sia a lavoro o a casa si svolge prevalentemente in luoghi chiusi. Sono poche le occasioni per esporci al sole in modo tale da far sviluppare la vitamina D.

Modalità di esposizione

Molti cibi presentano la vitamina D ma la dieta è utile solo in minima parte. Questa vitamina viene sintetizzata sulla cute per mezzo della luce solare, dunque esporsi al sole è fondamentale.
D’inverno occorre esporre il 40 % del corpo, cosa molto difficile in inverno quando i momenti di sole sono inferiori. D’estate bastano solo 20 minuti in maglietta e pantaloncini per sintetizzare la quantità giusta di vitamina.

 

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24