"Lazio regione leader dell'innovazione", parola di Zingaretti

“Lazio regione leader dell’innovazione”, parola di Zingaretti

 

ROMA – “Lazio regione leader dell’innovazione. Siamo la seconda regione italiana per crescita delle start up con il 157% in 5 anni su una media italiana del 109%. Questo è stato figlio del coraggio, dell’investire sulle idee creative, sulla costruzione di un ecosistema che grazie alle università e ai centri di ricerca era già ricco”.

Così il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, a margine dell’evento di premiazione dei vincitori del bando Pres-Seed e della call Boost Your Ideas. “Grazie a questi bandi abbiamo permesso a tante idee innovative di realizzarsi. I progetti sono bellissimi e vanno dalla presa in carico delle forme innovative per le patologie legate alla medicina alle politiche green e a tante idee nuove per vivere meglio”, continua Zingaretti.

“Lazio regione leader dell’innovazione”, parola di Zingaretti

“Noi ri finanzieremo con un altro bando da 5 milioni queste politiche. Accompagneremo con dei tutor la realizzazione di questi progetti e poi presenteremo agli attori referenti e ai sindaci tante idee sulla medicina, sul mondo della scienza e sui servizi alle persone. Noi vogliamo fare in modo che i ricercatori di tutta Italia e anche dall’Europa possano venire nel Lazio perché qui ci sono migliori condizioni per fare ricerca”, prosegue ancora Zingaretti.

“Raddoppiamo i fondi alla ricerca: nei prossimi 5 anni con i fondi europei da 180 milioni a 500 milioni. Le ragazze e i ragazzi, ricercatrici e ricercatori, che faranno le pubblicazioni nel Lazio avranno fino a duemila euro l’anno per azzerare i costi delle pubblicazioni che si aggiungono a tutti gli altri contributi che ci sono per i ricercatori”, conclude Zingaretti.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24