Le garanzie (e dubbi) di Ilicic all’Atalanta: tra tecnica, salute e l’interesse del Bologna

 

“Ha un anno di contratto L’Atalanta. L’abbiamo giustamente aspettato in questi mesi e siamo consapevoli di quello che può dare in campo. Il nostro amico Sartori lo segue. Vediamo cosa può nascere”. Queste sono state le parole di Luca Percassi nei confronti di Ilicic. L’attuale fantasista dell’Atalanta (a 34 anni risultava ancora il migliore della squadra) si trova di fronte ad un bivio, ma la domanda è un’altra: quante garanzie può dare Josip dal punto di vista mentale? Difficile da dire, considerando che la sua assenza ha anche influito sul calo vertiginoso orobico. Puntare su di lui, per quanto tecnicamente sia ottimo, vorrebbe dire affidarsi anche al caso (questa giornata ci sei, dalla prossima in poi forse no). Attualmente risulta grande ottimismo da parte del Bologna nel riuscire a convincere il ragazzo a venire in Emilia, portando nuovi stimoli e un ruolo da protagonista. In attesa di sapere quale sarà la sua destinazione, l’Atalanta sta continuando a costruire (con o senza Ilicic).

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Filippo Davide Di Santo