Maturità, decise la prima e la seconda prova

Maturità 2017, ecco le prime due prove

Maturità, si inizia il 21 giugno. Oggi il ministro dell’istruzione, Valeria Fedeli, ha firmato l’ordinanza in cui vengono fissate le date delle prove scritte e orali e le indicazioni rivolte alle commissioni, ai consigli di classe e ai candidati. Sono state scelte anche le prime due prove scritte. Lo ha annunciato Francesco Branca, al capo al Miur della struttura tecnica degli esami di Stato, dichiarando che le tracce scelte sono in coerenza con il percorso svolto dagli studenti, che saranno circa mezzo milione. Entro il 15 maggio, i consigli di classe dovranno consegnare alle commissioni le indicazioni relative al percorso affrontato dagli studenti, per individuare gli aspetti da valorizzare in sede di terza prova e di colloquio.

No panic: un dialogo più vicino tra studenti e Miur

Il Miur ha dato il via ad una campagna, chiamata No Panic, per avvicinare gli studenti al Miur. L’intento è quello di superare la visione prettamente tecnica e burocratica che generalmente si ha del Ministero. Il Miur intende accompagnare i candidati fino alla fine degli esami con la propria campagna, attraverso video, post, grafiche e tutorial che verranno diffusi attraverso i canali social del ministero.

(function() {var id = ‘eadv-2-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”//www.eadv.it/track/?x=f3-15745-aa-2-ad-0-56-12-86-300×250-b0-0-3f&u=wteib.m4a2geanzi&async=’ + id + ‘”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();

Gli esami nelle zone colpite dal terremoto

Sono state confermate le deroghe per i candidati delle zone colpite dal sisma. In Abruzzo, Marche, Lazio e Umbria, le commissioni saranno composte da soli membri interni; esterno sarà il solo Presidente. Gli studenti sono ammessi agli esami anche se hanno svolto meno di duecento giorni di lezione durante l’anno scolastico. Tutto in eccezione alle regole ordinarie di svolgimento delle prove. Disposizioni specifiche arrivano inoltre per gli studenti dei licei scientifici. Le calcolatrici non dovranno avere connessione wireless e non potranno essere dotate di calcolo simbolico. Le commissioni dovranno effettuare i necessari controlli.

Immagine presa da: http://www.bergamopost.it/che-succede/maturita-2017-la-seconda-prova-poi-dallanno-prossimo-si-cambia/

VIA

(function() {var id = ‘eadv-2-‘ + Math.random().toString(36).substr(2) + (new Date().getTime());document.write(String.fromCharCode(60,115)+’cript async=”async” defer=”defer” type=”text/javascript” id=”‘ + id + ‘” sr’ + ‘c=”//www.eadv.it/track/?x=f3-15745-aa-2-ad-0-56-12-86-300×250-b0-0-3f&u=wteib.m4a2geanzi&async=’ + id + ‘”>’+String.fromCharCode(60)+’/sc’ + ‘ript>’);})();