Ricketts, ultima speranza per il Milan?

Milan: Ricketts ultima speranza per il club?

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

La famiglia Ricketts sembra essere l’ultima speranza per salvare il Milan. Sia chiaro: i rossoneri non rischiano il fallimento, ma se il  club dovesse passare a Elliot, il fondo americano non metterebbe un euro per il mercato. Con tutto ciò che questo comporta.

Il Milan in prigione

La conferenza di Gattuso oggi, è stata un’agonia. “Bisogna guardare al futuro, abbiamo cambiato poco, ma sono sicuro che qualcuno arriverà. Dobbiamo ripartire con grandissimo entusiasmo e credendo in tutto quello che facciamo, mettiamo da parti alibi e problemi”. Parole che non dicono nulla in termini pratici, ma che rivelano il caos attule del club rossonero. Il calciomercato del Milan è vittima di quello dello scorso anno, fatto di spese folli e prezzi gonfiati. Donnarumma, a cui un estate fa fu rinnovato il contratto a 6 milioni l’anno (7 contando quello del “galoppino” Antonio) è diventato invendibile dopo una stagione che ne ha confermato i limiti. Kalinic si è suicidato con la Croazia, dopo un’annata orribile in rossonero. Il valore di Andrè Silva al momento è più basso di quello i La Gumina. Biglia anche con la nazionale si è dimostrato u flop colossale. L’unico che potrebbe essere piazzato al momento è Suso. Il problema è che in questo momento non sono arrivate offerte accettabili. Senza un euro, i rossoneri si sono ridotti a prendere Reina, Strinic e Halilovic a parametro zero. Di fatto, nessuno risolve i problemi della squadra di Gattuso.

Ricketts, ultima speranza

Con Lee che non ne vuole sapere di vendere e ha già bruciato Commisso, il Milan vive un momento buio. Di fatto, la dirigenza, con Fassone in testa, si è ormai rassegnata al passaggio si consegne a Elliot. La domanda che ci si pone, però, è: a chi sarà venduto il Milan? In prima fila rimane la famiglia Ricketts, già proprietaria della squadra di baseball dei Chicago Cubs. La base d’asta dovrebbe aggirarsi sui 500 milioni. Sarà la svolta tanto attesa? Di certo sarà importante valutare i tempi tecnici. Se i tempi di cessione avvenissero a stagione già iniziata per il Milan si prefigurerebbe una stagione di agonia.

Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24