nozze in età avanzata

Nozze in età avanzata, tendenza tutta italiana

         
Iscriviti al Feed di Webmagazine24.it intopic.it feedelissimo.com Segnala a Zazoom - Blog Directory
 

Nozze in età avanzata, tendenza tutta italiana. I dati Istat dimonstrano come i matrimoni sono in aumento, a mutare è l’età degli sposi

Chi l’ha detto che in Italia non ci si sposa, sì alle nozze in età avanzata però: è questo il dato che emerge da un’indagine Istat.

Nel 2018 infatti sono stati celebrati in Italia 195.778 matrimoni, circa 4.500 in più rispetto all’anno precedente (+2,3%).

A cambiare dunqeu è l’eta: attualmente gli sposi al primo matrimonio hanno in media 33,7 anni e le spose 31,5 (rispettivamente 1,6 e 2,1 anni in più rispetto al 2008).

Nozze in aumento anche grazie alla legge

Pare infatti che la crescita dei matrimoni sia dovuta al Decreto legge 132/2014 (introduzione dell’iter extra-giudiziale per separazioni e divorzi consensuali) e della Legge 55/2015 (“Divorzio breve”).

Questo perchè, specie dal 2015/2016, si è semplifcata e velocizzata orzio breve”) la possibilità di porre fine al matrimonio in essere.

La diminuzione delle prime nozze comunque è da mettere in relazione in parte con la progressiva diffusione delle libere unioni

Queste infatti dal 1997-1998 al 2017-2018, sono più che quadruplicate passando da circa 329mila a un milione 368mila.

L’indagine Istat inoltre fa notare che:

Accanto alla scelta delle libere unioni come modalità alternativa al matrimonio, sono in continuo aumento le convivenze prematrimoniali.

Ma è soprattutto la protratta permanenza dei giovani nella famiglia di origine a determinare il rinvio delle prime nozze.

Alcuni dati riguardano anche i matrimoni con uno dei due coniugi stranieri: nel 2018 ne sono state celebrate 33.933

Così come, sempre nel 2018, 2.808 le unioni civili tra coppie dello stesso sesso presso gli Uffici di Stato civile dei comuni italiani.

Queste si vanno a sommare a quelle già costituite nel corso del secondo semestre 2016 (2.336), anno di entrata in vigore della Legge 20 maggio 2016, n. 76, e dell’anno 2017 (4.376).

Come nelle attese, dopo il picco avutosi subito dopo l’entrata in vigore della nuova legge il fenomeno si sta ora stabilizzando.

 

Autore dell'articolo: Francesca DI Giuseppe

Francesca Di Giuseppe, nata a Pescara il 27 ottobre 1979, giornalista e titolare del blog Postcalcium.it. Il mio diario online dove racconto e parlo a mio della mia passione primaria: il calcio Laureata in Scienze Politiche presso l’Università degli Studi di Teramo con una tesi dedicata al calcio femminile. Parlare di calcio è il mezzo che ho per assecondare un’altra passione: la scrittura che mi porta ad avere collaborazioni con diverse testate giornalistiche regionali e nazionali.