Nuova truffa Inps: fate attenzione!

Nuova truffa Inps: fate attenzione!

 

ROMA – Nuova truffa Inps: fate attenzione perché sul vostro indirizzo personale di posta elettronica potrebbe arrivare un messaggio, falsamente attribuito all’Istituto nazionale di previdenza sociale, in cui vi viene richiesto di cliccare su un link che rimanda a una pagina esterna dove dovete inserire i vostri dati bancari per ricevere un presunto rimborso che ammonta alla somma di 713 euro. In realtà si tratta soltanto di uno sporco raggiro.

L’ingannevole messaggio recita così: “Gentile cliente, con la presente comunicazione la informiamo che il nostro sistema automatico Inps ci ha indicato che lei soddisfa tutti i requisiti e le condizioni per recuperare l’importo di 713,00 euro sulle tasse e/o contributi pagati nell’anno 2021. Tuttavia, abbiamo provato ad effettuare il pagamento dell’importo indicato tramite bonifico bancario ma l’operazione non è andata a buon fine perché i suoi dettagli bancari che sono nel nostro possesso risultano errati o incompleti”.

Nuova truffa Inps: fate attenzione!

Il finto messaggio, poi, si conclude con queste parole: “Per completare il processo di pagamento la invitiamo a visitare il nostro sito per aggiornare le sue coordinate bancarie. Rimanendo in attesa di un vostro gentile riscontro, porgiamo i nostri sinceri saluti. Cordialmente, Inps”.

A questo punto è opportuno e doveroso precisare che l’Inps non fa mai queste cose, ma soprattutto non si serve mai di questi canali di comunicazione per dare eventuali rimborsi. I canali utilizzati dall’Istituto per le comunicazioni ufficiali sono esclusivamente questi: Sms, rigorosamente senza links al loro interno; chiamata telefonica, ma esclusivamente con finalità di recall in caso di prenotazione, da parte dell’utente, per l’accesso a uno sportello; lettere cartacee; documentazione digitale nella cassetta postale online; avvisi nell’area riservata My Inps; comunicazioni tramite la Pec dell’utente.

 

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere informato iscriviti al nostro Canale Telegram o
seguici su Google News
.
Inoltre per supportarci puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, se vuoi
segnalare un refuso Contattaci qui .


Autore dell'articolo: Redazione Webmagazine24